Robert, l'artista scozzese che fa il ciccaiolo sui Navigli

Robert Marjoribanks raccoglie mozziconi di sigarette sulle strade di Milano, li impacchetta in un imballaggio esteticamente piacevole e li rivende come opere d'arte. Ecco da dove tutto è nato

Robert sui Navigli

L'arte può mettere in luce tematiche ambientali?

"Gli oggetti, sottratti al loro contesto, hanno il potere di attirare la nostra attenzione. In questo stato di contemplazione siamo ben disposti a parlare di alcuni argomenti, mettere in discussione le nostre convizioni e, soprattutto, modificare le nostre scelte. Con le mie opere voglio stimolare la riflessione, anche su quanto possa essere dannoso gettare i mozziconi per terra, ad esempio".

Come si può trasformare qualcosa di inutile, brutto e dimenticato in qualcosa di importante ed esteticamente piacevole?

"Io ho venduto fondi di sigaretta che non hanno alcun valore come se fossero opere d'arte e ho trovato persone disposte a pagarli. Questa è la prova che l'arte ha un immenso potere: può trasfigurare un oggetto restituendogli una nuova immagine e creando un nuovo valore percepito".


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

Torna su
MilanoToday è in caricamento