Eventi Tortona / Via Tortona

Dinosauri dall'Argentina: la spettacolare mostra al Mudec, anteprima gratis per bambini

Il 21 marzo l'anteprima della mostra, la cui apertura ufficiale è prevista per il 22. Ecco come partecipare

L'attesissima mostra sui dinosauri argentini

E' tutto pronto, al Mudec di via Tortona, per l'esposizione sui dinosauri prevista dal 22 marzo al 9 luglio 2017. Due, in realtà, le mostre: "Dinosauri. Giganti dall'argentina" e "Rex and the city, i sauri e noi": la prima ripercorre l'evoluzione dei dinosauri attraverso reperti provenienti dall'Argentina, la seconda è invece incentrata sul ruolo dei giganti preistorici nell'immaginario culturale.

La mostra attraversa tre ere: il Triassico, il Giurassico e il Cretaceo, quest'ultima quella che ha visto il massimo livello di biodiversità nel mondo dei dinosauri. Durante il Cretaceo la Terra conobbe i giganti di cui sono esposte al Mudec le ricostruzioni degli scheletri in dimensioni reali, tra cui l'Argentinosaurus huinculensis, considerato l'erbivoro più grande della storia con 38 metri di lunghezza. Il percorso cronologico attraversa quindi 150 milioni di anni di storia.

E il 21 marzo è prevista una speciale anteprima dedicata ai più piccoli: nel pomeriggio, le famiglie milanesi sono invitate a visitare l'esposizione in anteprima, prendendo parte a tante attività ludiche distribuite in diversi punti del museo. Per partecipare occorre prenotarsi (l'ingresso è gratuito). I giochi saranno divisi in sei "isole" ludo-didattiche. Sarà possibile confrontare uova di dinosauro con uova di altri animali, osservare le ricostruzioni delle impronte dei dinosauri, vedere da vicino i denti e le mandibole, incontrare creature fantastiche come draghi o grifoni, giocare con i tavoli touch screen, scattare fotografie in una ambientazione mesozoica insieme alle ricostruzioni dei sauri e cimentarsi in una caccia al "dino-tesoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dinosauri dall'Argentina: la spettacolare mostra al Mudec, anteprima gratis per bambini

MilanoToday è in caricamento