Discoteche

Al Carroponte Padre Guilherme, il prete che fa ballare le folle

All'Holi Dance Festival si è presentato anche il sacerdote portoghese

Il prete dj che fa ballare tutti. A Milano, precisamente al Carroponte di Sesto San Giovanni, per Padre Guilherme è stato un successo. Sabato scorso è stata la volta dell'Holi Dance Festival, il più amato festival dei colori, che anche quest'estate si svolge nelle più importanti città e località turistiche italiane. Organizzato da Unconventional Events, il tour 2024 è stato più spettacolare che mai, grazie alla presenza di ospiti nazionali e internazionali, con una produzione sempre più all'avanguardia, effetti speciali e le migliori tecnologie audio e visual.

Oltre al sacerdote dj portoghese, Padre Guilherme, sono stati dietro la console DJ Matrix, Paolo Noise, Room9, R101 con Fabio De Vivo e Il Musazzi, Renée la Bulgara, Jessie Diamond, Lady Ross Vodkalist.

Lo scorso anno Padre Guilherme ha fatto ballare a Lisbona i partecipanti alla Giornata Mondiale della Gioventù ed è stato capace di fare altrettanto a Monsterland - il one-day festival di Halloween più atteso, anch'esso organizzato da Unconventional Events - a dimostrazione che la musica elettronica è davvero un linguaggio universale, in grado di unire i giovani in maniera assolutamente unica e inclusiva.

Il suo set è semplicemente perfetto per un evento come Holi. Holi Dance Festival è un tripudio di colori, una festa gioiosa che tra le sue origini nell'India, celebra l'arrivo della bella stagione e la vittoria del bene sul male. Durante ogni tappa dell'Holi Dance Festival il pubblico presente si riunisce per cantare, ballare, lanciare e lanciarsi le sue caratteristiche polveri colorate: quest'ultimo è un autentico rito che viene scandito ogni ora con un vero e proprio conto alla rovescia. In questa maniera il pubblico diventa protagonista e parte attiva di ogni tappa del festival.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Carroponte Padre Guilherme, il prete che fa ballare le folle
MilanoToday è in caricamento