Le emergenze nella milano metropolitana “saper leggere” la realtà del presente

Il 23 gennaio 2020 alle 17.30 in Ambrosianeum il primo dei sei incontri del ciclo: "LE SFIDE DELLA MEDICINA NELLA SOCIETA' DEL BENESSERE"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Fondazione Culturale Ambrosianeum e Fondazione Matarelli organizzano dal 23 GENNAIO 2020 un ciclo di sei incontri sul tema: LE SFIDE DELLA MEDICINA NELLA SOCIETÀ DEL BENESSERE (a cura di Marco GARZONIO e Giorgio LAMBERTENGHI DELILIERS) I continui progressi in campo sanitario sollevano preoccupazioni sul fronte medico per il rischio di un conflitto tra cultura tecnologico-scientifica e approccio umanistico, con importanti ripercussioni di ordine etico. Si pensi allo stile di vita delle grandi città metropolitane che, pur offrendo occasioni di lavoro e di relazioni, pongono serie problematiche a causa dell’inquinamento atmosferico e dell’altissima concentrazione demografica. Più grande è una città, più elevate sono le possibilità di respirare sostanze tossiche, di soffrire di disturbi psichici o di contrarre malattie infettive vecchie e nuove, queste ultime in aumento per incidenza e gravità. Ulteriori preoccupazioni riguardano i giovani e gli anziani, soprattutto se residenti nelle periferie. I primi sono spesso protagonisti e vittime del cyberbullismo o di nuove dipendenze (alcool, droghe, internet), i secondi sono invece predisposti a malattie neurodegenerative, in particolare all’Alzheimer, una delle forme più gravi e invalidanti di demenza. Oggi, però, la ricerca scientifica offre nuovi farmaci biologici e interventi tecnologici fino a poco tempo fa impensabili. Nel caso di alcune malattie ereditarie è infatti possibile intervenire sul DNA correggendo i geni alterati, mentre nel caso delle malattie neuro-degenerative, in particolare del Parkinson, la speranza è la riparazione dei neuroni con il trapianto di cellule staminali sane. Obiettivo di questi incontri è quindi il delineare sfide e prospettive della medicina nella cosiddetta società del benessere, dove le potenzialità in atto devono sempre confrontarsi con una responsabilità etica. E dove occorre ricordare in ogni istante che “la medicina per definizione è servizio alla vita umana, e come tale essa comporta un essenziale e irrinunciabile riferimento alla persona nella sua integrità spirituale e materiale” (Discorso di Papa Francesco ai medici, 20 settembre 2019). L’ingresso agli incontri è libero fino a esaurimento posti disponibili PROGRAMMA GIOVEDÌ 23 GENNAIO 2020 – ORE 17.30 LE EMERGENZE NELLA MILANO METROPOLITANA “saper leggere” la realtà del presente INTRODUCE E COORDINA: LAMBERTO BERTOLÈ INTERVENGONO: • EDOARDO CROCI: CAUSE E IMPATTI DELL’INQUINAMENTO DELL’ARIA. • ANDREA GORI: “INFEZIONI EMERGENTI E CHE RITORNANO. • MATTEO PACINI: STRESS AND THE CITY. * GIOVEDÌ 13 FEBBRAIO 2020 – ORE 17.30 COME “CORREGGERE" I GENI MALATI i progressi della terapia genica INTRODUCE E COORDINA: MARIA CHIARA CARROZZA INTERVENGONO • LUIGI NALDINI: LE PROMESSE E LE SFIDE. • MARIA CAPPELLINI: UNA SPERANZA PER LE MALATTIE RARE. • STEFANIA CORTI: LE ASPETTATIVE NELLE MALATTIE NEUROLOGICHE. * GIOVEDÌ 19 MARZO 2020 – ORE 17.30 QUANDO L’AUTONOMIA VIENE MENO invecchiamento e malattie neurodegenerative INTRODUCE E COORDINA: MASSIMO CROCI INTERVENGONO SULLA MALATTIA DI PARKINSON: • ALBERTO ALBANESE • VINCENZO SILANI • ELENA CATTANEO * GIOVEDÌ 23 APRILE 2020 – ORE 17.30 LA PROTEZIONE DEGLI ADOLESCENTI NELL’ERA DEL CYBERBULLISMO una delle emergenze prioritarie nel mondo occidentale INTRODUCE E COORDINA: PAOLO INGHILLERI INTERVENGONO: • ANNA ARCARI: ADOLESCENTI NELLA RETE: RISORSE E RISCHI NEL LABIRINTO DELLA CRESCITA. • NICOLA IANNACCONE: NÉ BULLI NÉ INDIFFERENTI. • FUNZIONARIO DELLA POLIZIA DI STATO: ATTIVITÀ DI PREVENZIONE E REPRESSIONE SUL TERRITORIO. * GIOVEDÌ 15 OTTOBRE 2020 – ORE 17.30 QUANDO NEL CERVELLO SI SPEGNE LA LUCE … l’enigma della malattia di Alzheimer INTRODUCE E COORDINA: SILVIA FARINA INTERVENGONO: • BARBARA POLETTI:MEMORIA E IDENTITÀ: LA COMPLESSITÀ DELLA MALATTIA DI ALZHEIMER. • FEDERICA AGOSTA: IL RUOLO DEL NEUROIMAGING NELLA DIAGNOSI PRECOCE. • FABRIZIO TAGLIAVINI: MALATTIA DI ALZHEIMER: QUALE MODELLO ORGANIZZATIVO PER GESTIRE QUESTA EMERGENZA SANITARIA? (LETTURA MAGISTRALE). * GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE 2020 – ORE 17.30 GIOVANI E NUOVE DIPENDENZE come interpretare la complessità della realtà INTRODUCE E COORDINA: CORRADO CELATA • MARCO GUI: SOVRACONSUMO E “DIPENDENZA DIGITALE”. • LAURA BELLODI: L’ABBUFFATA DI ALCOOL (“BINGE DRINKING”). • TIZIANA RUBINO: CANNABIS LIGHT: PERCHÉ FA MALE FUMARE LE "CANNE". N.B. Si allega programma dettagliato per le qualifiche dei relatori Informazioni: Segreteria Fondazione Culturale Ambrosianeum Via delle Ore 3, Milano 02.86464053 www.ambrosianeum.org; info@ambrosianeum.org,

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento