Eventi

Milano è tricolore: per un anno eventi, mostre e spettacoli per il 150esimo

Mostre, spettacoli, incontri e approfondimenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia. È il programma promosso dal Comune che durante tutto l'anno sosterrà iniziative sulla storia italiana. Moratti: "Milano è una città che sente anche il valore di una unità faticosamente conquistata"

Mostre, spettacoli, incontri e approfondimenti per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia. È il programma promosso dal Comune che durante tutto l’anno sosterrà iniziative volte a raccontare la storia del nostro Paese. “Milano – spiega il sindaco Letizia Moratti – celebra l’Unità d’Italia e lo fa, in primo luogo, per raccontare la storia del nostro Paese affinché sia un momento di riflessione e conoscenza di eventi, degli uomini e delle donne che hanno segnato il destino della nostra nazione. Le mostre, gli incontri e i concerti in programma mirano a coinvolgere il maggior numero di cittadini al fine di rafforzare la consapevolezza e la partecipazione di ognuno attraverso momenti di festa e di gioia aperti a tutti. Milano, inoltre, è una città che sente fortemente il senso della libertà e dell’indipendenza, ma che sente anche il valore di una unità faticosamente conquistata che ci ha permesso di rafforzare i nostri valori”.

IL PROGETTO - “Con questo progetto – dichiara l’assessore Massimiliano Finazzer Flory – vogliamo rendere visibile ciò che è nascosto nella parola Italia: un pensiero che significa cultura, tra storia e simboli. Una Milano italiana è un ottimo affare per il Paese perché significa acquistare una modernità di cui tutta l’Italia ha bisogno”.

I PROTAGONISTI - Il programma delle celebrazioni è stato redatto dal Comune in collaborazione con il Comitato Consultivo, presieduto dal Sindaco Letizia Moratti e composto da Giovanni Bozzetti, Consigliere del ministro della Difesa, l’imprenditore Nicolò Branca, il Presidente dell’Istituto del Risorgimento Franco Della Peruta, l’assessore alla Cultura del Comune di Milano Massimiliano Finazzer Flory, il segretario Generale del Consiglio di Sorveglianza di Intesa San Paolo Paolo Grandi, l’imprenditore Gianfranco Librandi, il Direttore Editoriale della Casa Editrice Bompiani Elisabetta Sgarbi, il Segretario Generale di Fondazione Cariplo Pier Mario Vello e Marina Messina, responsabile del Museo del Risorgimento. A loro il compito di promuovere e valorizzare le manifestazioni milanesi per il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, facilitare il coordinamento tra i vari soggetti organizzatori e tra le molte manifestazioni riguardanti la ricorrenza, ed esercitare, quale organismo di supporto, una funzione consultiva sulle tematiche dell’anniversario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano è tricolore: per un anno eventi, mostre e spettacoli per il 150esimo

MilanoToday è in caricamento