Circonferenze, ecco il festival di circo e teatro di strada a Rho

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

CIRCONFERENZE Festival di circo e teatro di strada 13,14,15,16 giugno 2019 -RHO- Quinta edizione Pregnana Milanese 14 giugno Festival organizzato dall’Associazione Culturale Teatrale Duetti e ½ e dal Comune di Rho. Festival sostenuto dal Comune di Pregnana. Con il patrocinio della Regione Lombardia e di Città Metropolitana di Milano. L'arte di strada e il circo sono arti antiche. Hanno sempre suscitato grande interesse e riscosso enorme successo nel pubblico di tutto il mondo. Portare l'arte e il teatro in strada equivale a portare l'arte e il teatro direttamente al pubblico, nei luoghi vivi e vissuti dalla gente; ma significa anche avere la possibilità di vivere in modo straordinario luoghi solitamente comuni. Quest’anno il filo conduttore del festival sarà la banana: LA BANANA fino a ieri frutto esotico, oggi banale. LA BANANA il primo frutto ad attraversare mari e confini. LA BANANA viaggia libera, le idee meno, le persone no. Circonferenze è per la libera circolazione delle idee. L'arte di strada non ha frontiere, la banana neanche. BANANA POWER! Gli artisti presenti saranno: COMPAGNIA POUET, DUO KAOS, GIACOMO OCCHI,  IL PALOMBARO, MALDIMAR, PLETO PLE STALKER TEATRO, THE TAMARROS, TRESPERTE’, MC FOIS, BOLL & ROCHE, COMICCASA, SALTIMBANCHI SENZA FRONTIERE, OMPHALOZ, LA SBRINDOLA. Anche quest’anno all’interno del festival si esibiranno i vincitori del Premio Emilio Vassalli, giunto quest’anno alla sua II edizione. E’questo un premio istituito dall’associazione Duetti e ½ con Ida e Pierluigi Vassalli per sostenere le nuove produzioni di spettacoli di circo e teatro di strada. I vincitori quest’anno sono due: Kate e Liam e Luigi Ciotta. Come sempre sarà allestito il punto ristoro del festival: Circoristò, gestito dalla Cooperativa sociale Cielo all’interno del cortile del Comune di Rho in via De Amicis, 1. Novità di quest’anno il mercatino degli hobbisti artigiani in Piazza Visconti il Sabato e un laboratorio per bambini dal titolo “Le case fluttuanti” Da quest'anno Circonferenze aderisce alla campagna del Comune di Rho “Rho Plastic Free” regolando l'uso della plastica usa e getta attraverso l'utilizzo di stoviglie e bicchieri in Mater B ed incentivando l'utilizzo dell'acqua del rubinetto Anche quest’anno collaboriamo nella realizzazione del festival con associazioni attive sul territorio: il Teatro dell’Armadillo, la Torre, la Cooperativa Cielo e il Mercato Equo e Solidale. L'ingresso a tutte le iniziative sarà libero e gratuito. IN CASO DI PIOGGIA IL FESTIVAL SI TERRA’ PRESSO L’AUDITORIO P.RAINA, VIA MEDA, 20 RHO PROGRAMMA DEGLI SPETTACOLI: RHO Giovedì 13 giugno: Ore 21.30 Piazza San Vittore “La Sbrindola” Spettacolo delirante di circo contemporaneo, giocoleria e musica. Venerdì 14 giugno: CIRCORISTO', Piastra polifunzionale del Comune, via De Amicis, 1 dalle ore 19.30 Ore 19.30: Cena Ore 21.30: Spettacoli vincitori della II edizione del Premio Emilio Vassalli Luigi Ciotta in “Abattoir blues” Kate e Liam in “Out of Hand” ​ Ore 23.00: Freakclown in “Le Sommelier” Una degustazione ad alto tasso di comicità, uno spettacolo in divenire; tra calici e bottiglie volanti, equilibrismi estremi, bicchieri musicali e bottiglie sonore i Freakclown esplorano il mondo dell'enologia a loro modo, con una comicità fisica ed originale che vede i due artisti immedesimarsi in due improbabili sommeliers, che tra battute surreali e virtuosismi enologici vi porteranno nel magico mondo del vino. Sabato 15 giugno: Ore 17.15 Via Madonna, ore 18.30 Piazza San Vittore Mc Fois in “Amami” "Amami!" è uno spettacolo comico interattivo che mischia un'insolita manipolazione di cappelli al balletto ruvido, la giocoleria giroscopica ad ironici striptease in-volontari, emozionanti trucchi con la frusta ad incredibili equilibri di forza.  Mc Fois con il suo linguaggio universale privo di parole ma pieno di trovate e improvvisazioni riuscirà a far innamorare di sé il pubblico, il quale ridendo di cuore  inizierà a partecipare spontaneamente e attivamente allo spettacolo. Ore 17.30 Palazzo Crivelli, ore 19.00 Via Madonna Giacomo Occhi in “Lo youtube umano” Spettacolo di teatro di figura dove la figura è lui: dentro uno schermo sintonizzato su youtube Giacomo interpreta in modo irriverente video e personaggi del mondo dello spettacolo. Ore 18.15 Casa Magnaghi, ore 21.30 Palazzo Crivelli Compagnia Pouet in “Il circo Pouet” Il Circo Pouët arriva da lontano su un carretto scricchiolante per lasciare a bocca aperta ogni passante. Artisti, professionisti, arrivisti ed imprevisti di ogni tipo lo compongono,  reclutati dalla Terra, da Saturno taciturno e dalla Luna quando è azzurra:  attrazioni per tutte le occasioni, di diverse taglie, colori, consistenze ed esperienze.  Accorrete Signore e Signori al nostro circo scintillante! Uno spettacolo più che strabiliante… Ore 19.15 Palazzo Crivelli e ore 21.30 Piazza San Vittore Duo ComicCasa in “The Daredevil Plunger Throwing Act” Herman & Henriette, due addetti alle pulizie annoiati dal proprio lavoro, cercano un modo per passare la giornata, e…improvvisamente danno vita ad un improbabile spettacolo di circo. I cappelli voleranno, le scale cammineranno e i secchi della spazzatura…vi stupiranno! Ore 19.30 e ore 22.15 Piazza San Vittore Duo Kaos in “Time to loop” Tra le ruote e le acrobazie, creano una storia di movimento, trasformazione e poesia. Costruire e distruggere fanno parte dello stesso meccanismo e ogni membro, a suo modo, cerca di trasformare il caos in armonia. Un gioco sincronizzato, in costante equilibrio che riguarda tutto al di là di sé stesso. Scomponendo e rimontando le possibilità di diverse catture, agganciatele e staccandole l'una dall'altra, trovano sempre un modo per una nuova azione. Entrambi i personaggi, con leggerezza e romanticismo, iniziano a capire che non si può sostituire l'altro, e insieme sono in grado di creare il LooP perfetto. Ore 22.00 Cortile Via Lainate, 18 - su prenotazione max 50 persone - Pleto Ple in “Pezzi fantastici di teatro urbano” -pezzi di cabaret- Ore 23.00 Piastra Polifunzionale, Via De Amicis, 1 Palco aperto agli artisti di “Saltimbanchi senza frontiere” Contro l’indifferenza davanti alla morte di migliaia di esseri umani, vittime di frontiera, i Saltimbanchi del Torchiera (ora Saltimbanchi senza Frontiere) mettono la loro arte al servizio dell’impegno civile. La serata è una chiamata a raccolta per artisti di strada, teatranti, maghi e giocolieri che condividono l’urgenza di far sentire la propria voce contro la politica dei respingimenti, perché in un periodo tanto drammatico come quello che stiamo vivendo, non schierarsi significa schierarsi dalla parte sbagliata. Dunque una serata di palco… aperto (ovviamente!), con sketch brillanti e virtuosismi di giocoleria. SPETTACOLI ITINERANTI: dalle ore 17.00 alle ore 23.00 per le vie del centro (Via Madonna, Via Matteotti, Piazza San Vittore) Il Palombaro: Il Palombaro non è esclusivamente un uomo in mezzo ad un oceano limitato da creature marine viventi. Egli allude ad altro, egli è ben altro… Egli è un burattino per il teatro muto dei pesci, è un acrobata profondo, è un uomo pneumatico. Da queste immagini Alessandro Vallin è partito per creare questo personaggio surreale che si muove tra gli uomini come fossero conchiglie, stelle marine, coralli o cavallucci marini. Il Palombaro è un personaggio fuori dal mondo perché si muove sulla terra, circondato da aria, quando invece dovrebbe muoversi tra i flutti. E allora ecco che produce bolle, ecco che spara acqua, ecco che tenta di pescare con il suo retino quegli strani esseri che si aggirano attorno a lui, ecco che si aggira con una cartina in mano alla continua ricerca della via che lo riporterà nel suo elemento naturale…l'acqua. The Tamarros: Vi è passata la febbre del sabato sera? Preparatevi per l’emicrania!!! Il ritmo travolgente di rullante e timpani, la spinta degli ottoni, la melodia dei sax, la musica dance della “DISCO FEVER” Una imprevedibile disco band acustica e itinerante riporterà in vita lo spirito più kitch degli anni ’70 con occhiali a specchio, pantaloni a zampa di elefante e pettinature da urlo! Sempre che… il disco non si incanti… Sedici musicisti in abiti da febbre del sabato sera, completi di parrucconi afro, occhiali a specchio, pantaloni a zampa d’elefante, lustrini e paillettes, pronti a scatenarsi per le vie e nelle piazze, coinvolgendo il pubblico in una grande festa collettiva, al ritmo di classici disco quali “I WILL SURVIVE”, “SEX BOMB”, “MY SHARONA” e molti altri… Una performance musicale farcita di gags, coreografie e …situazioni imbarazzanti! Ore 19.00 e ore 21.00 con partenza da Piazza San Vittore Boll & Roche Cie in “Die Strasse” Spettacolo con cuffie itinerante per max 100 persone Die Strasse, è il viaggio di due donne maltrattate dalla vita, senza fronzoli, senza paillette, senza scrupoli, che hanno come unico punto in comune, l’urgenza di scappare dal loro destino. Prendere la porta e fuggire. Poco importa dove. Poco importa come. Ma fuggire. E sentire il vento fresco sul viso. Queste due donne, che l’asfalto scorticherà ancora e ancora, si divertiranno a passare dalla realtà della strada allo spirito dell’immaginazione. Uno spettacolo che spazia dalla follia alla tenerezza al disagio. LABORATORI: Ore 16.00 Cortile di Via Lainate, 18 -su prenotazione max 15 bambini dai 6 ai 10 anni- Laboratorio di teatro e scultura con materiali di recupero: CASE FLUTTUANTI Realizzeremo per mezzo dell'arte plastico-figurativa delle case/ambiente da viaggio. Un'idea che prende ispirazione dalla vita degli artisti di strada che animano il festival Circonferenze. Le case fluttuanti viaggiano su quattro ruote ma possono anche essere fornite di ali, motori stellari o remi; si spostano lungo le strade ma possono attraversare mare e cielo per arrivare a portare l'arte e gli spettacoli in nuove piazze, in tutto il mondo e in tutti i mondi. L'artista di strada è per sua natura nomade e girovago, il suo paese è l'intero universo, la sua casa quindi è strategica, mobile e fluttuante. E' il piccolo scrigno in cui è contenuta la sua vita. La proposta del laboratorio porta quindi una riflessione agita tramite il gioco teatrale sull'andare, lo stare, l'incontrare gli altri: Il laboratorio è diviso in tre momenti: accoglienza e introduzione al tema in maniera ludica; costruzione delle case fluttuanti; narrazione/gioco teatrale finale con le costruzioni realizzate. Partendo quindi dal singolo e dal suo immaginario individuale arriviamo all'incontro in un immaginario collettivo. I bambini creano in scatole da scarpe attraverso l’assemblaggio di materiali di recupero (cartacei,plastici,tessili ecc.) un proprio ambiente/scenografia tridimensionale che rappresenti la propria “casa fluttuante”, che fluttua in viaggio insieme e verso le case degli altri. Durata: 1h30 Con Paola Piacentini e Alessandra Saviano Domenica 16 giugno: Ore 16.45 Casa Magnaghi Merenda Ore 17.15 Casa Magnaghi e ore 19.00 Palazzo Crivelli Compagnia Pouet in “Il circo Pouet” Ore 18.00 Palazzo Crivelli Giacomo Occhi in “Socialmente parlando” Ore 19.15 Piazza San Vittore Maldimar in “Immaginaria” Trascinando un baule gigante, fra nuvole di polvere e carte ingiallite dal tempo, compare Maldimar. In bilico tra cartone animato e bambino di strada, invita lo spettatore ad entrare nel proprio universo, fatto di corde e di nodi, di piccole magie quotidiane, di ingranaggi che non si sa cosa muovano.   Sotto e sopra sono solo parole, la gravità non esiste, l’altezza si misura con l’immaginazione.  La poesia, l'improvvisazione con il pubblico, l'acrobatica aerea con corde e una grande marionetta aerea sono gli elementi che riempiono il mondo di Maldimar. EVENTO FINALE: Ore 21.45 Piazza Visconti Cià Trespertè in “Oopart” La folla attende con impazienza di vedere la sorpresa che il congegno meccanico-temporale situato davanti ai loro occhi porterà. Niente è quello che sembra in questa avventura. Un viaggio nel tempo e nel circo con salti acrobazie clownerie davvero sorprendenti. SPETTACOLI ITINERANTI: dalle ore 17.00 alle ore 21.00 per le vie del centro (Via Madonna, Via Matteotti, Piazza San Vittore) Il Palombaro Ore 17.30 e ore 20.00 con partenza da Piazza San Vittore Boll & Roche Cie in “Die Strasse” ISTALLAZIONI Ore 16.30 e 18.15 in Piazza San Vittore Stalker teatro in “Steli” Una performance dal forte impatto visivo e musicale che si rivolge a un pubblico eterogeneo, curioso e attento alle novità. Uno spettacolo dal vivo visionario, un ponte tra arti visive e performing art, che può essere presentato anche in luoghi non convenzionali.  PREGNANA MILANESE: Venerdì 14 giugno: ore 18.30 Area Feste di Pregnana Milanese, via Nazario Sauro, 49 Omphaloz in “Clown Cabaret” Uno spettacolo muto di teatro circo e clown. Un cabaret da strada immaginifico dove i numeri di acrobatica, giocoleria e pantomima sono eseguiti da due personaggi che viaggiano tra il clown e il film muto. Clown cabaret è uno slancio di vita e di emozioni. Dare è la parola chiave di questo show, offrire al pubblico la nudità di due clown e quindi mettere in movimento la poesia. Per maggiori informazioni: Alessandro Vallin 3398399413 info@duettiemezzo.it www.circonferenze.org facebook: Circonferenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento