"Lei disse sì" al cinema Colosseo martedì 25 novembre

Martedì 25 novembre alle 21.00 presso il Cinema Colosseo la proiezione di Lei disse sì e a seguire un dibattito-incontro al quale parteciperanno la stessa regista Maria Pecchioli, Francesca Vecchioni, fondatrice dell'associazione DIVERSITY, Chiara Reali del progetto LE COSE CAMBIANO e Milena Cannavacciuolo, fondatrice del blog LEZ POP - La cultura Pop in salsa lesbica; un'occasione dunque per riflettere in un momento storico in cui il tema dei matrimoni gay e delle registrazioni in Italia delle unioni contratte all'estero è di primissimo piano.

Lei disse sì narra la storia di due donne che decidono di rendere pubblico il loro giorno più bello anche se sanno che così facendo si esporranno all'incomprensione di un Paese, l'Italia, dove il matrimonio omosessuale non è ancora riconosciuto.

Un film che prende vita dal seguitissimo blog delle due protagoniste, e che non è solo la storia tenera e divertente dei preparativi per una cerimonia italo-svedese, ma una denuncia contro la grave arretratezza italiana in materia di diritti civili, e un modo per indicare la direzione giusta: la strada fino a quella cerimonia nei boschi, a quella famiglia allargata riunita senza pregiudizi attorno alla realtà dell'amore.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Riapre la mostra Frida Kahlo - Il caos dentro

    • dal 2 febbraio 2021 al 5 maggio 2022
    • Fabbrica del Vapore
  • Sospesa: Triennale Milano, una grande mostra dedicata a Enzo Mari

    • dal 17 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • La Triennale di Milano
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento