Fuorisalone homeless2015: guerrilla marketing a Milano

Guerrilla marketing sociale per diffondere consapevolezza e combattere l’emarginazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Fuorisalone tutto l'anno, innovativi nel riciclo, essenziali nel possedere, amanti della street food…quando arriva…, creativi nel packaging anti freddo, esperti del design abitativo con materiali di scarto: chi vive in strada ha tutte queste abilità.

Le loro installazioni sono tutte temporanee e non durano più di una notte.

Raccolgono inviti per eventi serali di distribuzione di cibo e coperte, grazie alla disponibilità di volontari di diverse realtà cittadine, come la Ronda della Carità e Soldiarietà Onlus.

La Design Week con il corollario del Fuorisalone attirano l'attenzione di milanesi e appassionati da tutto il mondo che per alcuni giorni sono attratti da eventi, mostre, installazioni e dimostrazioni.

La Milano vera con i suoi quartieri, soprattutto alcuni di quelli che ospitano gli eventi del design come Lambrate, vive ogni giorno…senza luci e clamore… attivatevi!

Milano ospiterà dal 14 al 19 aprile 2015 il Fuorisalone, legato al design. Gli eventi, tutti di grande richiamo perché organizzati da note aziende e da personaggi ormai celebri o che puntano alla celebrità, si svolgono in diverse zone della città: Brera, zona Tortona, Lambrate…proprio qui ha sede la nostra Associazione, e vengono ogni giorno al Centro diurno "Punto Ronda" le persone che aiutiamo a riprendere in mano la propria esistenza, dopo un periodo vissuto in strada.

Conosciamo e sosteniamo molte persone che vivono tutto l'anno fuori-salone e ben lontano dai riflettori: per questo abbiamo pensato di attirare l'attenzione, sfruttando il richiamo di questa settimana particolare, sui problemi che molti vivono a causa della perdita dei riferimenti che tutti consideriamo imprescindibili per le nostre vite.

Le storie sono tutte diverse, ma hanno in comune due aspetti: la perdita di persone di riferimento cui chiedere aiuto (parenti e amici) e un evento traumatico (lutto, malattia, perdita del lavoro).

Il nostro scopo con www.fuorisalonehomeless2015.eu è quello di far conoscere l'Associazione - Ronda della Carità e Soldiarietà Onlus - come riferimento sull'emarginazione e soprattutto far conoscere le condizioni di vita delle persone che finiscono per strada, sfatando il mito che siano bohémien che lo scelgono per vocazione.

E' importante che i cittadini capiscano che queste persone non sono da stigmatizzare, ma vanno aiutate, anche solo con un sorriso; è importante che continuino ad esserci volontari che si occupino di loro e che ci siano donatori che sostengano le attività perché non ci sono contributi dal Comune o da altri enti, nonostante la costante collaborazione e l'apprezzamento ricevuto.

Torna su
MilanoToday è in caricamento