Apre la prima galleria d'arte cinese a Milano

Il 5 ottobre alle 18 verrà inaugurato a Milano, in via Lupetta 3, il nuovissimo spazio Milan Art & Events Center con una collettiva di artisti provenienti da dodici diversi paesi del mondo, unitamente all'esposizione di alcuni pezzi di grande valore della collezione Giovannetti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Il 5 ottobre alle 18 verrà inaugurato a Milano, in via Lupetta 3, il nuovissimo spazio Milan Art & Events Center con una collettiva di artisti provenienti da dodici diversi paesi del mondo, unitamente all'esposizione di alcuni pezzi di grande valore della collezione Giovannetti, la storica azienda italiana di design del divano e della poltrona, nonché alla mostra di alcune creazioni dell'azienda Oondesign.

Un grande evento di apertura dunque, con il quale prende il via la stagione milanese di Present Contemporary Art, società italo-cinese che opera dal 2004 tra Italia e Cina, e ha avviato a Firenze la prima galleria cinese, per poi decidere di trasferirsi a Milano con l'apertura di uno spazio polivalente che coniuga arte, cultura, economia ed eventi innovativi.

Una finestra aperta dall'Italia sulla Cina e viceversa, ma anche un modo per mettere in collegamento due grandi culture, per far dialogare due diversi modi di vita, il cui incontro può diventare proficuo e ricco di scambi.

La mostra del 5 ottobre sarà dunque un'occasione di grande rilievo per incontrare gli artisti che ad oggi compongono con le loro opere di fotografia, scultura e pittura la collezione di punta della galleria, sempre aperta tuttavia a nuove istanze e alla promozione di autori talentuosi.

La collezione Giovannetti, azienda toscana che costituisce, per la sua origine, il trait d'union tra la prima apertura della Galleria Present Art a Firenze e il suo futuro milanese, arrederà i grandi spazi del Milan Art & Events Center con i suoi divani che già dal 1972 entrarono a far parte della collezione del MoMa di New York, curata dal prof. Emilio Ambasz, e che hanno ottenuto i più prestigiosi premi di Design, arrivando ad essere esposti nelle collezioni di altri 13 musei di arte contemporanea in tutto il mondo.

Parteciperà inoltre all'evento anche l'innovativa azienda Oondesign che espone dei pezzi frutto dell'unione tra riciclo e design, opere da apprezzare in modo particolare in questo periodo in cui l'era del consumismo sembra ormai giunta al tramonto. Durante l'inaugurazione sarà offerta ai graditi ospiti che interverranno una degustazione di vino italiano e assaggi.

Torna su
MilanoToday è in caricamento