rotate-mobile
Eventi

Il “pinocchio meneghino” al Piccolo teatro di Milano

L'11 giugno, lo spettacolo nato dalla collaborazione tra la Fondazione Oliver Twist e la Sugar di Caterina Caselli, testimonia il percorso umano ed educativo compiuto da oltre 100 ragazzi in difficoltà, portato avanti con il supporto dell'arte

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

L'11 giugno, lo spettacolo nato dalla collaborazione tra la Fondazione Oliver Twist e la Sugar di Caterina Caselli, testimonia il percorso umano ed educativo compiuto da oltre 100 ragazzi in difficoltà, portato avanti con il supporto dell'arte

Milano, xx maggio 2012. Lunedì 11 giugno, presso il Piccolo Teatro - Teatro Strehler di Milano, i ragazzi dell'Accademia Oliver Twist porteranno in scena "Pinocchio Meneghino". Da una delle opere letterarie più importanti dell'800 italiano, testo di Collodi rivisitato per l'occasione dal regista e sceneggiatore Carlo Pasquini, gli studenti dell'Accademia hanno tratto il loro spettacolo. Le musiche della colonna sonora originale di "Le Avventure di Pinocchio" composte dal maestro Fiorenzo Carpi De Resmini, sono state "prestate" ai ragazzi di Oliver Twist da Caterina Caselli, cui appartengono i diritti e che il 5 giugno pubblicherà una versione restaurata della colonna sonora.

Per i ragazzi dell'Accademia è un momento in cui si cerca di trasmettere l'importanza del percorso umano ed educativo portato avanti con il supporto delle materie artistiche come musica, teatro, danza e coro.

Lo spettacolo che verrà messo in scena al Piccolo Teatro di Milano è un progetto nato dalla collaborazione tra Fondazione Oliver Twist, diretta da Anna Venturino, e la Sugar di Caterina Caselli. Tutte le musiche che verranno suonate dai ragazzi dell'Accademia sono state riadattate da Pilar Bravo, Direttore Artistico dell'Accademia. Quest'anno l'evento si inserisce nel quarantesimo anniversario del film diretto da Luigi Comencini.

Tra i progetti di punta della Fondazione Oliver Twist, che da 7 anni si occupa di adolescenti in difficoltà, l'Accademia ha coinvolto ad oggi oltre 100 ragazzi dagli 11 ai 17 anni, spesso provenienti da situazioni di fragilità e accolti presso servizi educativi diurni e residenziali. In due anni l'Accademia è riuscita a valorizzare i servizi presenti sul territorio creando una rete tra scuole medie e superiori, comunità e centri diurni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il “pinocchio meneghino” al Piccolo teatro di Milano

MilanoToday è in caricamento