In prima linea - l’intervento umanitario dalla parte dei più vulnerabili

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

In data 7 febbraio 2020, alle ore 18.30, si terrà presso la Biblioteca Accursio (in Piazzale Accursio 5, Milano) l’evento di inaugurazione della mostra fotografica “In prima linea - L’intervento umanitario dalla parte dei più vulnerabili” dedicata all’intervento umanitario, a cura di INTERSOS. All’evento di sensibilizzazione, intitolato “Perchè chiamarsi umanitari oggi”, parteciperanno Giovanni Visone, Direttore della Comunicazione e Raccolta Fondi di INTERSOS, e Giacomo Franceschini, Responsabile dell’ufficio INTERSOS di Milano. La mostra rimarrà aperta dal 7 al 29 febbraio e si potrà visitare liberamente negli orari di apertura della biblioteca (lunedi, mercoledi e venerdi dalle 14 alle 19, martedi e giovedi dalle 10 alle 19 e sabato dalle 10 alle 18). In esposizione ci saranno una raccolta di fotografie, accompagnate da informazioni e dati, scattate nel corso degli ultimi anni da fotografi professionisti e operatori di INTERSOS nei paesi di intervento dell’Organizzazione. L’obiettivo della mostra è quello di presentare i valori, le modalità operative e le sfide delle attività a supporto di vittime di guerra, rifugiati, migranti e persone vulnerabili. INTERSOS è la più grande Organizzazione Umanitaria italiana in prima linea per portare aiuto in emergenza alle vittime di guerre, violenze e disastri naturali attraverso la Protezione Umanitaria. Proteggere, nel linguaggio umanitario, significa mettere in atto ogni intervento finalizzato a garantire il pieno rispetto dei diritti degli individui riconosciuti dal diritto umanitario internazionale e dalla dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Concretamente questo significa assicurare l’accesso a generi di prima di necessità, cure mediche e assistenza, soddisfare i bisogni primari come il diritto al cibo, all’acqua, alla salute e all’educazione e fornire supporto psicologico a chi ha subito traumi e violenze.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento