Inaugurate a Trezzano Rosa due stazioni di ricarica elettrica

Sabato 17 ottobre, nel contesto della tradizionale Sagra, il sindaco Diego Cataldo ha inaugurato le due strutture di ricarica, frutto della partnership tra COGESER Energia e Ates.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Sabato 17 ottobre il sindaco di Trezzano Rosa Diego Cataldo ha inaugurato le nuove stazioni di ricarica elettrica entrate in funzione nel territorio comunale (in via Rodari e in via dei Campi), tagliando il nastro dell’impianto sito in via dei Campi, in prossimità del municipio. Entrambe le stazioni sono frutto della partnership tra Ates e COGESER Energia per la diffusione di strutture di ricarica, un progetto a cui il Comune di Trezzano Rosa ha aderito per primo tra i soci di Ates. “Ho invitato i miei colleghi delle amministrazioni che aderiscono ad Ates a valutare questa opportunità - ha dichiarato il sindaco Diego Cataldo dopo il taglio del nastro - Auspico che si arrivi ad avere almeno una colonnina in ogni Comune socio. Un adeguato numero di infrastrutture di ricarica potrebbe incentivare i cittadini a passare dai motori alimentati da combustibili fossili a motori elettici più rispettosi dell’ambiente”. Hanno fatto seguito alcune dimostrazioni di ricarica sulle auto elettriche di COGESER e Ates e su di una Tesla, il cui proprietario ha voluto testare la nuova stazione. Per il Gruppo COGESER si tratta di un ulteriore passo nella realizzazione del Progetto SMARTesana, con il quale la multiutility si offre come partner per l’utilizzo delle più avanzate tecnologie allo scopo di trasformare l’Adda-Martesana in una “smart land”. In quest’ottica è nata la collaborazione con Ates, l’azienda partecipata per l’energia e i servizi, che pone tra i suoi obiettivi per la sostenibilità e l’innovazione lo sviluppo della “green mobility”. Note tecniche Le stazioni di ricarica sono accessibili 24 ore su 24 a tutti i tipi di abbonamento. Entrambi gli impianti - in via Rodari, nei pressi dell’Unes, e in via dei Campi in zona municipio - sono forniti di 2 prese (Tipo 2) accelerate da 22 kW cad., che consentono di ricaricare in circa 1 ora una batteria, permettendo di percorrere oltre 150 km. Le colonnine sono geolocalizzate nelle mappe nazionali e internazionali, accessibili e caratterizzate da interoperabilità. Infatti possono essere utilizzate anche da utenti appartenenti a circuiti o territori diversi, inserendosi di fatto in un’unica grande rete di ricarica, in cui i diversi sistemi “parlano” tra loro. L'utente finale ha tre possibilità di utilizzo: con APP (ItalyEasy4You), con card abilitata oppure con carta di credito, senza registrazione, attraverso QR Code. I clienti di COGESER Energia e i mezzi comunali potranno ricaricare a un prezzo agevolato, inferiore dal 5% al 10% rispetto alla tariffa media applicata dal mercato. I clienti COGESER godranno di un ulteriore servizio: potranno pagare il costo delle ricariche direttamente nella bolletta dell'energia elettrica.

Torna su
MilanoToday è in caricamento