Martedì, 18 Maggio 2021
Eventi

Lato b. Il canzoniere di Battisti in concerto a Cusano Milanino il 14 marzo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

LATO B - Il Canzoniere di Lucio Battisti in concerto a Cusano Milanino (Mi)

Leo Pari, Gianluca de Rubertis, Dario Ciffo e Lino Gitto per un omaggio alla storia della musica italiana

14 marzo - Agorà Festival - Via Monte Grappa, 27, 20095 Cusano Milanino (MI)

ore 22.00 - infoline: 02 4951 8544 - ingresso 5 € con tessera Arci

Cosa sarebbe successo se Battisti e Mogol fossero nati nel 1977? Avrebbero scritto le stesse canzoni? Avrebbero avuto lo stesso successo se fossero uscite negli anni zero? Proviamo invece a capovolgere il quesito: cosa succederebbe se quattro artisti indipendenti nati tra il '74 e l'80 decidessero di rivisitare il repertorio immenso di Battisti-Mogol alla luce delle proprie esperienze musicali e autoriali? Se una band di oggi volesse riportare sui palchi italiani canzoni incredibili che appartengono all'immaginario comune, reinterpretandole a suo modo?

Leo Pari, Gianluca De Rubertis (Studio Davoli, Il Genio), Dario Ciffo (Afterhours, Lombroso) e Lino Gitto (Dellera, UfoValvola) si uniscono per eseguire canzoni indimenticabili da "Ancora tu" passando per "Mi ritorni in mente" fino a "Il mio canto libero", e tantissimi altri classici di Battisti-Mogol anni '70.

Durante la serata del 14 marzo il gruppo Lato B si esibirà all' Agorà Festival di Cusano Milanino (MI) (Via Monte Grappa, 27- infoline: 02 4951 8544 - ingresso 5 € con tessera Arci- ore 22.00) e cercherà con "Il canzoniere di Lucio Battisti" di creare, inventare e suggerire delle risposte alle domande sui grandi della musica: Battisti e Mogol.

Lucio Battisti nel 1970, all'apice del successo, decise di smettere la propria attività live e non fece mai più un concerto per tutta la vita. Il "Lato B" è un progetto che nasce dalla voglia di riprendere il percorso laddove si era interrotto…

Leo Pari - voce, chitarra acustica, piano

Dario Ciffo - voce, chitarra elettrica

Gianluca De Rubertis - voce, basso, piano

Lino Gitto - batteria

Tour 2015 (in continuo aggiornamento)

19/02 | Perugia - Marla

20/02 | Roma - Rialto

21/02 | Pompei (Na) - Invidia

08/03 | Milano - Grey's Room Club

14/03 | Cusano Milanino (Mi) - Agorà

20/03 | Piano di Sorrento (Na) - Marianiello

21/03 | Pomigliano d'Arco (Na) - Frequency

16/04 | Peveragno (Cn) - Jocasta

17/04 | Cinzano (Cn) - Baladin

18/04 | Padova - Fish Market

Leo Pari

È un cantautore romano "classicamente moderno" che miscela sapientemente momenti acustico sognanti a stasi da hard rock compresso. Non è un caso che uno dei suoi numi tutelari sia Neil Young, una influenza per niente ingombrante, ma profondamente ispiratrice sia di un disco come "Resina", ma ancora più impalpabile nell'ultimo caleidoscopico album "Sirena". Leo Pari propone un set virulento ed emotivo come se la prima ondata grunge incontrasse l'ultima ondata più acustica della grande SUB POP.

Gianluca De Rubertis

Gianluca De Rubertis nasce a Lecce. Nel 2001 fonda, assieme alla sorella Matilde, a Riccardo Schirinzi e Giancarlo Belgiorno, gi Studiodavoli, che ad appena un anno dalla nascita vincono l'Arezzo Wave festival del 2002 e nel 2003 firmano per Recordkicks con cui pubblicano "Megalopolis" (2004) e "Decibels for dummies" (2006). Nel 2006 Gianluca De Rubertis si trasferisce a Milano e decide di collaborare con Alessandra Contini con la quale fonda la band Il Genio; nel 2007 i due vengono contattati dalla storica etichetta Cramps che sotto forma di nuova indielabel Disastro Records permette ai due di incidere il primo omonimo album d'esordio "Il Genio", edito a marzo del 2008. A Settembre Il Genio vince il premio Indie Music Like 2008. Il Genio, nel febbraio 2010 registra il nuovo album "Vivere negli anni 'X" che esce nel Giugno 2010. Nel frattempo Gianluca lavora al suo disco solista e nel novembre 2011 la Niegazowana Records si interessa al suo lavoro e decide di stampare questo primo album solista "autoritratti con oggetti", atteso per il 28 marzo.

Dario Ciffo

Dario Ciffo è un cantautore, chitarrista e violinista italiano. Nel 1997, dopo un incontro imprevisto con Manuel Agnelli, entra nella formazione degli Afterhours come violinista, con i quali registra 5 dischi. Nel 2003 forma i Lombroso con Agostino Nascimbeni, con i quali registra 3 dischi, con il supporto creativo e tecnico di Taketo Gohara. Nel 2013, Dario esordisce e presenta un altro progetto musicale come solista, sempre con il supporto di Taketo Gohara, distribuendo in rete il singolo "Non mi ricordo più"; nel corso degli anni, collabora e divide il palco con numerosi artisti italiani ed internazionali, come Bluvertigo, David Byrne, Cristina Donà, Francesco Aloe, Il Genio, Le Vibrazioni, Mao, Morgan, Roberto Dell'Era.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lato b. Il canzoniere di Battisti in concerto a Cusano Milanino il 14 marzo

MilanoToday è in caricamento