"Letture su Milano e la resistenza" il 23 ottobre alla Ex Fornace

L'evento si svolge nell'ambito di Book City 2015. Saranno eseguiti anche brani jazz

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

ANPI Barona, in occasione del settantesimo della Liberazione, presenta venerdì 23 ottobre, alle ore 21,30, alla Ex Fornace (Alzaia Naviglio Pavese, 16 - Milano), delle letture dedicate al rapporto tra la città e la Resistenza.

L’evento, che rientra nell’ambito di Book City 2015, prevede il coinvolgimento di due attori – Aglaia Zannetti e Andrea Abbatista - che leggeranno brani tratti da “La città degli untori” (Corrado Stajano), “Risorgeva Milano” (Antonio Greppi), “Senza tregua” (Giovanni Pesce), “Sei petali di sbarre e cemento” (Antonio Quatela) e “Luoghi della memoria a Milano” (Stefania Consenti).

Le letture saranno intervallate da cinque brani jazz eseguiti dal vivo da Ezio Allevi e Ross De Julio Jazz Quintet.

“Il settantesimo della Liberazione è l’occasione migliore per raccontare, tramite la lettura di brani tratti da libri, quale è stato il rapporto tra la Resistenza e Milano, la città in cui il fascismo è nato, ma anche morto – dichiara Ivano Tajetti, presidente dell’ANPI Barona – La serata sarà un’opportunità per ricordare ancora una volta il sacrificio di chi ha dato la vita per la nostra libertà e avrà un valore simbolico importante: il nazismo bruciava i libri, noi invece li leggiamo e li consideriamo fondamentali per tramandare la memoria”.

Torna su
MilanoToday è in caricamento