Eventi Duomo

"Libri, materia prima" a cura di lorenzo Vatalaro

A Bookcity la mostra di LibriBianchi dal titolo “Libri, materia prima”, presso lo studio Danovi Professionisti Associati, presenta le sculture di Lorenzo Perrone create da libri veri ingessati o fusi col bronzo, sui quali l’artista infierisce celandone i testi con una patina bianca, così da far perdere ad ognuno la loro unicità: non c’è più un titolo, un autore, una parola.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Lo studio Danovi Professionisti Associati presenta la mostra di LibriBianchi dal titolo “Libri, materia prima”: le sculture di Lorenzo Perrone sono create da libri veri ingessati o fusi col bronzo, sui quali l’artista infierisce celandone i testi con una patina bianca, così da far perdere ad ognuno la loro unicità: non c’è più un titolo, un autore, una parola. I libri diventano allora una singolare materia prima, declinata poi in nuove forti significazioni grazie all’aggiunta di oggetti apparentemente estranei quali filo spinato, corda, sassi, chiodi, etc. I volumi sono infine trasfigurati in candide sculture e assumono una consistenza di simbolo o di metafora, diventando LibriBianchi che gridano in silenzio per essere letti altrimenti. La cultura è la materia prima di una civiltà attenta a valori quali il rispetto della dignità di ogni individuo, del pianeta che ci ospita e di tutti gli esseri viventi che lo abitano. I libri quindi, in quanto simbolo di cultura e sapere, ci formano profondamente e rappresentano la sostanza di cui siamo fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Libri, materia prima" a cura di lorenzo Vatalaro

MilanoToday è in caricamento