A Milano il 13 e il 14 aprile in programma un convegno dedicato alla Shoah

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

A settanta anni dalla fine della Shoah e dalla Liberazione, Fondazione Memoriale della Shoah di Milano e Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC, con il sostegno del Centro di Judaica Goren Goldstein dell'Università degli Studi di Milano, promuovono il primo convegno interamente dedicato all'analisi comparativa delle politiche commemorative della Shoah nei paesi dell'Unione Europea ed alla funzione di quella memoria nella costruzione dell'identità europea.

L'appuntamento, dal titolo "Le Giornate della Memoria della Shoah nell'Unione Europea: le sfide della commemorazione nel XXI secolo - Holocaust Memorial Days in the EU: the challenges of commemoration in the XXI century", si terrà al Memoriale nelle giornate di lunedì 13 e martedì 14 aprile 2015; è gratuito e aperto a tutti i cittadini - storici e non - interessati ad approfondire l'argomento.

Tema del convegno, ideato da Guri Schwarz dell'Università di Pisa, sarà l'analisi storica di genesi, funzione e sviluppo del Giorno della Memoria in diversi paesi europei, con particolare riferimento a Italia, Gran Bretagna, Francia, Ungheria, Croazia, Polonia, Romania, nonché alle politiche della memoria promosse dalla stessa Unione Europea.

Interverranno come relatori storici di fama internazionale, docenti universitari ed esponenti dei principali centri di ricerca dedicati allo studio e al ricordo del dramma della Shoah.

Il convegno si terrà presso l'Auditorium Joseph e Jeanne Nissim del Memoriale della Shoah di Milano, in Piazza Edmond J. Safra 1/già Via Ferrante Aporti 3.

I lavori si terranno in lingua italiana e inglese, con traduzione simultanea inglese-italiano.

Di seguito il programma del convegno.

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Lunedì 13 aprile 2015

Inizio lavori: ore 14.30

Benvenuto di:

  • Presidente Fondazione Memoriale della Shoah di Milano

  • Presidente Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC

  • Liliana Segre, presidente Associazione Figli della Shoah di Milano

    Presiede: Liliana Picciotto, Fondazione CDEC

  • Introduzione di Guri Schwarz, Università di Pisa

  • Michele Sarfatti, Fondazione CDEC e Centro di Judaica Goren Goldstein, Università degli Studi di Milano
    Il 27 gennaio italiano: intrecci e tensioni tra storia, memoria e presente

  • Tal Bruttmann, EHESS - Parigi
    Commemorare cosa? E quando? La Francia e la commemorazione della Shoah

  • David Cesarani, Royal Holloway College - Londra
    La Commissione sulla Shoah promossa dal Primo Ministro Britannico, 2013-2015

  • Dibattito

  • Martedì 14 aprile 2015

  • Inizio lavori: ore 9.30

  • Presiede: Marco Cuzzi, Università degli Studi di Milano

    Giorgios Antoniou, International Hellenic University - Thessaloniki
    Tra Lete e Mnemosine. Memorie istituzionali e retaggi della Shoah in Grecia

  • Mila Orlic, University of Rijeka - Fiume
    Il controverso passato di uno Stato nuovo: la Croazia tra miti nazionali e memoria della Seconda guerra mondiale

  • Eva Kovacs, Wiesenthal Institute for Holocaust Studies - Vienna
    Ricordare la Shoah. La Secessione Ungherese

  • Dibattito

  • Pausa Pranzo: ore 13.00

  • Ripresa lavori: ore 14.30

    Presiede: Pietro Graglia, Università degli Studi di Milano

  • Michael Shafir, Babes-Bolyai University - Cluj-Napoca
    La Romania: non la migliore ma nemmeno la peggiore

  • Carla Tonini, Università di Bologna
    Il 19 aprile, Giorno della memoria dell'Olocausto in Polonia. Le ragioni di una scelta

  • Michael Brenner, Ludwig-Maximilians-Universität-München e American University - Washington DC
    Quale giorno è quello giusto? Il ricordo della Shoah in Germania

  • Lothar Probst, Università di Brema
    L'europeizzazione della commemorazione della Shoah. Un fondamento morale per l'UE?

  • Dibattito

Informazioni ulteriori sul convegno:

L'evento è patrocinato dal Comitato di Coordinamento per le Celebrazioni in Ricordo della Shoah presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Curatore scientifico: Guri Schwarz.

Comitato Scientifico: Liliana Picciotto, Giovanni Rota, Michele Sarfatti.

La Fondazione Memoriale della Shoah di Milano ONLUS nasce nel 2007 con lo scopo di costruire un Memoriale dedicato agli anni più bui della nostra storia presso il Binario 21 della Stazione Centrale, da cui tra il 1943 al 1945 partirono i convogli diretti ai campi di sterminio.

Il Memoriale aspira a rappresentare un contesto vivo e dialettico in cui rielaborare attivamente la tragedia della Shoah, per costruire il futuro e favorire la convivenza civile.

La Fondazione Memoriale della Shoah di Milano è nata per volontà di nove fondatori: l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Ferrovie dello Stato, l'Associazione Figli della Shoah, la Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea, la Comunità Ebraica di Milano, il Comune di Milano, la Provincia di Milano, la Regione Lombardia e la Comunità di Sant'Egidio.

La Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea - CDEC

ONLUS è un istituto storico culturale indipendente e senza fini di lucro.

Rappresenta oggi il principale istituto italiano di storia e documentazione dell'ebraismo contemporaneo in Italia. Svolge in particolare attività di ricerca scientifica e divulgazione sulla storia degli ebrei in Italia in età contemporanea, la Shoah, la memoria e la didattica della Shoah in Italia, l'antisemitismo e il pregiudizio dal secondo dopoguerra ai giorni nostri.

Torna su
MilanoToday è in caricamento