Domenica 7 giugno mercatino enogastronomico all'Abbazia di Mirasole di Opera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Dopo Morimondo e Chiaravalle il Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia aggiunge un'altra tappa al suo itinerario di trasferte del gusto: domenica 7 Giugno il farmers' market nato all'ombra della Certosa a pochi chilometri da Pavia si sposta in quel di Mirasole di Opera (Mi), sede dell'omonima abbazia del XIII secolo. Il MEC sarà presente con il suo variegato atlante del Gusto in occasione della Festa di San Norberto, protettore dei frati premostratensi.

Nella catalogo proposto dal MEC eccellenze a filiera corta da conoscere, degustare ed acquistare: salame d'oca di Mortara IGP, pregiata produzione lomellina. E poi specialità casearie di latte vaccino e per quanti tengono d'occhio il tasso di colesterolo, anche di pecora e capra del vicino Monferrato. Non mancheranno poi i prosciutti ed il paté di fegato d'oca della Lomellina, vini DOC dell' Oltrepo Pavese e del Monferrato, formaggi tipici, riso del Pavese, miele, funghi, il pane in tutte le sue declinazioni, le dolci offelle di Parona, succhi di frutta e salse, la birra artigianale, grappe, digestivi, liquori e creme per torte e gelati, il pane in tutte le sue gustose varianti e preparazioni. Per i golosi del dolce anche confetture e composte. Da Mornico Losana poi lo zafferano della fattoria La Robinia, olio, mandorle, noci e pistacchi dalla Sicilia, olive e taralli dalla Puglia, mostarde artigianali.

Dalle 12:30 agri-degustazioni di insalata di riso integrale e risotto, formaggi e salumi accompagnati da vino dell'Oltrepo e da birra artigianale. In diretta da Mantova tortelli di zucca e tigella. Per evitare code e ritardi è gradita la prenotazione al 347 7264448

In programma alle 16 concerto in Abbazia e nel corso della giornata visite guidate all'interno del complesso architettonico romanico intorno al quale si è poi sviluppato il comune di Opera. L'Abbazia di Mirasole era originariamente una cascina-abbazia gestita dall'Ordine degli Umiliati, ordine religioso che si dedicava non solo alla coltivazione dei campi ma anche alla fabbricazione di tessuti e panni di lana con sistemi altamente innovativi per l'epoca (Mirasole era l'unica realtà del circondario a possedere la macchina per trasformare la lana in feltro).

Mercatino Enogastronomico della Certosa

7 Giugno 2015

Dalle 9 alle 18,30

Abbazia di Mirasole, Opera (Mi)

Ingresso libero

Info: Agenzia Réclam, 347 7264448

Torna su
MilanoToday è in caricamento