Eventi Montenapoleone

Milano fashion week 2016 - Un burqua sexy indossato da un transgender, si scatena il web

L'artista Giorgetti contro la mentalità retrograda di certi personaggi, che credono di poter decidere a loro parere personale, con quali costrizioni gli esseri umani debbano esprimere il loro amore.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Colpo di scena dell'Astrattista Alessandro Giorgetti, che proprio oggi ha annunciato che sarà un transgender ad indossare l'attesissimo abito, creato dalla stilista Bahar Primavera e dedicato all'Ottavo Chakra. Sul web si scatena il putiferio, tra associazioni e sfavorevoli. L'artista con questo gesto coraggioso, vuole porsi come argine contro la mentalità retrograda di certi personaggi, come Mario Adinolfi, e di associazioni, come le Sentinelle in Piedi, che credono di poter decidere a loro parere personale, con quali costrizioni gli esseri umani debbano esprimere il loro amore.

In occasione della presentazione ufficiale del progetto di Giorgetti, L'Ottavo Chakra, che si terrà il 25 settembre al Fashion Art and More 4.0 all'interno del Fashion Week Milano 2016, l'audace stilista iraniana confezionerà otto magnifiche creazioni che sfileranno in passerella e rappresenteranno gli otto chakra.

L'ottava meraviglia, una sorta di burqa provocatorio, dichiara l'artista, ai limiti dell'abbigliamento sexy, verrà indossato proprio da un transgender. Brillerà come un fulmine a ciel sereno questa marcata provocazione di Giorgetti, con lo scopo di trasmettere la libertà di espressione, diritto indissolubile di ogni individuo, ancor più di un artista.

Un terremoto culturale che porterà la visione comune a fare un salto oltre i soliti schemi, oltre gli ormai assodati dogmi e paradigmi a cui la società contemporanea ci ha abituati, anche nell'arte, illudendoci di essere liberi, potendoci in realtà definire tali solo rientrando in certi limiti imposti.

Lezione colta al volo dalla stilista Bahar che, ispirata più che mai e liberata da qualsiasi blocco creativo, decide di assecondare il gesto estremo dell'Astrattista, disegnando un abito che andrà oltre ogni aspettativa.

Un burqa, un abito sexy, un transgender. Un utopico sogno di libertà e possibilità di massima espressione. Elementi provocatori che solo una mente geniale poteva concepire tutti insieme.

D'altronde, in un'era che tratta argomenti come il salto quantico, la legge dell'attrazione e mette la crescita spirituale tra i primi posti dei desideri di ogni singolo individuo, risulta più che evidente che, la vera eresia sia proprio l'incapacità di saper accettare e accogliere le diversità altrui.

La notizia esce in contemporanea con la pubblicazione dell'attesissimo manuale L'Ottavo Chakra - il Dono Segreto degli Artisti, distribuito dalla OM Edizioni e scritto da Marianna Tartaglia che contiene rivelazioni strepitose che rivoluzionano il mondo dei chakra conosciuto fino ad oggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano fashion week 2016 - Un burqua sexy indossato da un transgender, si scatena il web

MilanoToday è in caricamento