Venerdì, 18 Giugno 2021
Eventi

Fino al 29 novembre a Milano Humana propone raccolta speciale di abiti usati

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), che si svolge in tutta Europa dal 21 al 29 novembre, l’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia partecipa con numerose iniziative tutte accomunate dal motto: “Non tutto ciò che è lasciato è perso: i tuoi abiti per il riutilizzo”, in linea con il tema generale della SERR che per quest’anno si concentra sulla sensibilizzazione dei cittadini a “fare di più con meno”.

In particolare in provincia di Milano sono tante e tutte diverse le iniziative organizzate per l’occasione: i dipendenti della ERGO, azienda del settore assicurativo, così come quelli della CRITEO, società di Digital Advertising, per tutta la settimana possono donare a HUMANA abiti, scarpe e accessori che non utilizzano più grazie alle Ecobox posizionate in azienda. Durante la settimana HUMANA organizza nelle due realtà lavorative degli incontri di sensibilizzazione sul tema del riutilizzo e della solidarietà, spiegando come funziona realmente la filiera degli abiti usati e lanciando una raccolta fondi a favore di un progetto di inclusione scolastica per le bambine in India.

Anche il punto vendita HUMANA Vintage di Milano, presente in via Cappellari 3, sarà protagonista di una raccolta speciale di abiti usati: chi porterà il proprio sacchetto riceverà uno sconto del 20% sui capi presenti in negozio. I clienti saranno sensibilizzati sull’importanza del loro gesto, perché donare i vestiti che non si usano più, permette di allungare il ciclo di vita di un abito riducendone anche l’impatto negativo sull’ambiente. Basti pensare che per ogni 5 capi donati è possibile risparmiare 6.000 litri di acqua, evitare le emissioni di 3,6 chili di anidride carbonica e ridurre l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti.

“Il tasso di emissioni atmosferiche che derivano dalla produzione di abiti nuovi ha infatti un impatto estremamente sull’ambiente – spiega il presidente di HUMANA People to People Italia, Karina Bolin - basti pensare che un sacchetto di indumenti usati donata ad HUMANA comporta benefici sull’emissione di CO2 pari a quelli prodotti da una albero in un intero anno. Non manca inoltre il vantaggio economico, rappresentato dalla riduzione nei costi di smaltimento rifiuti sostenuti dalle Pubbliche Amministrazioni, con conseguente risparmio per le tasche dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fino al 29 novembre a Milano Humana propone raccolta speciale di abiti usati

MilanoToday è in caricamento