rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Eventi Porta Venezia

La video arte di The Lack a Milano il 18 dicembre

In occasione di “Glitch. Interferenze tra arte e cinema”, la mostra-rassegna dedicata al cinema d’arte (in corso fino al 6/1/2015), proiezione speciale del film “The Lack”, ultimo lavoro dei Masbedo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

In occasione di "Glitch. Interferenze tra arte e cinema", la mostra-rassegna dedicata al cinema d'arte (in corso fino al 6/1/2015), si svolgerà giovedì 18 alle ore 20:30 la proiezione speciale del film "The Lack", all'interno del PAC Padiglione arte contemporanea di Milano (Via Palestro, 14). La sua visione, frutto del connubio tra la video-arte dei Masbedo e il linguaggio cinematografico, presentato quest'anno al festival di Venezia come evento speciale della Mostra in collaborazione con le Giornate degli Autori, sarà preceduta da una visita guidata gratuita alla mostra (ore 19). Al termine della proiezione un breve talk con gli artisti. Durata del film: 76'. Ingresso: fino ad esaurimento posti previo acquisto del ridotto speciale mostra € 4 (in prevendita online) / gratuito per i possessori dell'abbonamento GLITCH.

THE LACK - Il lungometraggio The Lack è stato selezionato per rappresentare l'Italia nei principali festival europei. Il film, frutto del connubio tra la video-arte dei Masbedo e il linguaggio cinematografico, proiettato alla 71ma Mostra del Cinema di Venezia, porta in scena il vissuto di sei personaggi femminili, immersi in una natura sublime e primitiva, che affrontano un viaggio nella loro interiorità vivendo il distacco, l'abbandono e riscoprendo il coraggio di ricomporre i pezzi della propria vita per colmarne il senso di vuoto.

Il film è stato selezionato anche per le rassegne Appuntamento con il cinema italiano ad Istanbul 2014, per la Mostra de cinema Italia de Barcelona 2014, per il Mittelcinemafest Bratislava 2014, e per Cinema Made in Italy London 2015, dal 5 al 9 marzo 2015. Il film dopo essere stato presentato alle Giornate degli Autori Venice Days, Mostra del Cinema di Venezia 2014, ha partecipato anche ai seguenti festival: RIFF - Reykjavík International Film Festival / New Visions, CPX:DOX - Copenhagen Documentary Film Festival / New Vision Award, MITTELCINEMAFEST 2014 Budapest.

"Spero che The Lack sia un contributo che serva da stimolo a non arenarsi su logiche produttive cinematografiche classiche - dichiara Beatrice Bulgari, produttore del film - Si può e si deve sperimentare attraverso nuovi linguaggi dando la possibilità ad un artista/regista di restare tale. Artigiano della propria opera. Moltissimi i festival internazionali a cui The Lack è stato invitato a partecipare. Qualcosa si muove. Le donne di The Lack rappresentano l'umanità intera. Sono portatrici della forza d'animo e coraggio nell'affrontare la mancanza interire che è in ogni essere umano".

SINOSSI DEL FILM - The Lack, quattro variazioni sul tema la "mancanza", è un film rappresentato da sei personaggi femminili. Ognuna di queste donne è immersa in una propria natura silenziosa e primitiva. Non ci sono comparse, nessuno accompagna la solitudine di queste donne. Eve affronta il dolore dell'abbandono. L'ossessione d'amore lascia spazio a una ribellione in cui il gesto violento trova la sua capacità di rinascita in una natura sublime, bellissima e matrigna. Nella seconda storia, il viaggio reale e onirico di Xiù, culmina nel momento in cui riporta con fatica e coraggio un faro proiettore nell'isola disabitata che un tempo fu testimone di una famosa sparizione cinematografica. La terza storia si svolge in una terra lunare, un paesaggio immerso in scenari apocalittici, nel quale convivono centrali geotermiche e territori arcaici. Due donne affrontano il sentimento difficile e necessario del distacco, compiendo il passaggio da uno stato conosciuto verso una dimensione inesplorata. Una deriva che lascia aperto uno spiraglio di rinascita e speranza. Nella storia finale, Sarah ripercorre il suo viaggio interiore, attraverso le sue visioni. In una seduta psicanalitica, cerca di ricomporre i pezzi della sua esistenza frantumata e di colmare il suo vuoto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La video arte di The Lack a Milano il 18 dicembre

MilanoToday è in caricamento