rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Eventi

Mostra Bob Dylan a Milano: arriva la preziosa "New Orleans Series"

Una raccolta di 23 dipinti che raccontano la vita di New Orleans negli anni '40 e '50 a Palazzo Reale: autore, il "Menestrello" più famoso della storia della musica

Una raccolta di 23 dipinti che raccontano la vita di New Orleans negli anni '40 e '50 e la sua atmosfera un po' losca ma allo stesso tempo alla moda e vitale. E' la 'New Orleans Series' di Bob Dylan, la raccolta di dipinti realizzati dal musicista americano in mostra al Palazzo Reale di Milano dal 5 febbraio fino al 10 marzo 2013.

I DETTAGLI DELLA MOSTRA

Il grande pubblico lo conosce per la sua musica e i suoi testi, grazie ai quali ha vinto anche un premio Pulitzer nel 2008, ma non tutti sanno che Bob Dylan disegna da quando era giovane.

Negli anni ha realizzato alcune serie di dipinti già esposti in alcuni musei del mondo, adesso, per la prima volta, le sue opere arrivano in Italia. I dipinti in mostra sono di due tipi: alcuni si basano su fotografie mentre altri, in particolare quelli che hanno come soggetto i cortili di New Orleans, sono stati realizzati da Bob Dylan durante le sue passeggiate cittadine.

Anche in occasioni delle date dei suoi tour. Bob Dylan dipinge per la gente e non per la critica d'arte che spesso diffida di un musicista che si dedica alla pittura. Proprio ieri sera Dylan era a Milano e ha voluto vedere la sua mostra a Palazzo Reale "la prima domanda che mi ha fatto - ha raccontato Francesco Bonami, curatore della mostra - è stata se i quadri erano piaciuti alle persone che avevano allestito la mostra. A lui non interessa piacere ai critici ma alla gente, per questo - ha concluso - ha voluto accertarsi che la mostra fosse totalmente gratuita".

"Bob Dylan non è il primo musicista che dipinge - ha sottolineato l'assessore alla Cultura del Comune di Milano Stefano Boeri - Penso che sia proprio questo il tratto interessante perché qui in mostra c'é un immaginario che ognuno di noi potrà riferire al Dylan musicista che già conosce". Anche una rassegna cinematografica allo Spazio Oberdan di Milano sarà dedicata al musicista: dall' 1 al 3 marzo saranno proiettati documentari e film che lo vedono protagonista.

LA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA

? Io non sono qui 

R: Todd Haynes. I: Christian Bale, Cate Blanchett, Richard Gere.  (USA, 2007, 135’) 
Seguendo le storie di sei personaggi ripercorriamo alcuni aspetti della vita di Bob Dylan, tra proteste giovanili, poesia e tanta musica.

No Direction Home: Bob Dylan 
R: Martin Scorsese. I: Bob Dylan, Joan Baez, Allen Ginsberg. (USA, 2005, 208’) 
Un documentario che ripercorre, in un appassionante viaggio, la vita di Bob Dylan, dalle origini del mito ad oggi.

Pat Garrett e Billy The Kid 
R: Sam Peckinpah. I: James Coburn, Kris Kristofferson, Bob Dylan. (USA, 1973, col., 122’) 
Siamo nel New Mexico nel 1880 e uno spietato latifondista manda i due pistoleri Pat Garrett e Billy The Kid a ‘sistemare’ i rivali. Ma i tempi cambiano e, dopo l’accordo con le autorità, Garrett accetta di diventare sceriffo e uccidere il vecchio collega.  

Dont Look Back 
R: Don Alan Pennebaker. I: Bob Dylan, Albert Grossman, Joan Baez. (USA, 1967, b/n, 96’) 
Documentario musicale che racconta, attraverso una serie di episodi, la tournee di Bob Dylan nel Regno Unito del 1965.

Masked and Anonymous 
R: Larry Charles. I: Bob Dylan, Jeff Bridges, Penelope Cruz. (USA, Gran Bretagna, 2003, 112’) 
In uno stato americano del futuro, la cui dittatura sta per essere eliminata da una prossima rivoluzione, si organizza un concerto di beneficenza del leggendario cantante Jake Fate, appena uscito di prigione.

Rinaldo e Clara 
R: Bob Dylan. I: Bob Dylan, Joan Baez, Sarah Dylan. (USA, 1978, col.) 
Documentario sulla tournée poetico-musicale The Rolling Thunder Review del 1975, è un poema audio-visivo sul proprio mito.

Calendario proiezioni

Venerdì 1 marzo 
ore 17 Rinaldo e Clara (Bob Dylan, 1978, 190’) v.o. sott. it. 
ore 21.15 Io non sono qui (T. Haynes, 2007, 135’)

Sabato 2 marzo 
ore 15 Masked And Anonymous (L. Clarke, 2003, 112’) v.o. sott. It. 
ore 17.15 No Direction Home: Bob Dylan (M Scorsese, 2005, 200’) v.o. sott. It. 
ore 21.15 Pat Garrett e Billy The Kid (S. Peckimpah, 1973, 122’) v.o. sott. it.

Domenica 3 marzo 
ore 14.30 Io non sono qui (T. Haynes, 2007, 135’) 
ore 17 Pat Garrett e Billy The Kid (S. Peckimpah, 1973, 122’) v.o. sott. it. 
ore 19.15 Masked And Anonymous (L. Clarke, 2003, 112’) v.o. sott. It. 
ore 21.30 Dont Look Back (Alan Pennebaker, 1967, 96’)         versione originale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra Bob Dylan a Milano: arriva la preziosa "New Orleans Series"

MilanoToday è in caricamento