Armani Silos, una mostra fotografica dedicata a Peter Lindbergh

  • Dove
    Armani Silos
    Via Bergognone, 40
  • Quando
    Dal 21/02/2020 al 10/01/2021
    Mercoledì – Domenica: dalle 11 alle 19. Ingresso su prenotazione.
  • Prezzo
    Intero: 12 euro / Ridotto: 8,50 euro
  • Altre Informazioni
Alexandra Carlsson, Beri Smither, Harue Miyamoto, Beauduc, France 1993 © Peter Lindbergh, Emporio Armani Magazine 10 (courtesy Peter Lindbergh Foundation)

In occasione della settimana della moda di Milano, Giorgio Armani inaugura negli spazi di Armani/Silos la nuova mostra dedicata al lavoro del fotografo Peter Lindbergh. Intitolata Heimat. A Sense of Belonging, la mostra presenta un’ampia selezione dell’opera di Lindbergh, percorrendo vari decenni del lavoro del fotografo, pubblicato come inedito.

Due figure visionarie

Curata personalmente da Giorgio Armani in collaborazione con la Fondazione Peter Lindbergh, la mostra evidenzia le straordinarie affinità tra due figure visionarie, il cui originale senso di identità ha definito standard molto personali e molto alti, tanto nell’arte quanto nella vita. Giorgio Armani e Peter Lindbergh hanno condiviso valori che hanno permeato tutta la loro estetica. In particolare, l’apprezzamento per la verità e l’anima che da essa emana, e la ricerca dell’onestà in opposizione all’artificio, hanno dato vita a una stretta collaborazione iniziata negli anni Ottanta e proseguita nel corso delle rispettive carriere.

Incentrata sugli aspetti noti e meno noti del lavoro di Lindbergh e allestita al piano terra di Armani/Silos, Heimat. A Sense of Belonging si sviluppa come un movimento in tre sezioni. Il punto di vista unico del fotografo, la sua idea di spazio e di bellezza, la sua estetica inconfondibile e le sue fonti di ispirazione si svelano in un viaggio che va oltre l’idea della fotografia di moda. Si parte dai ritratti di The Naked Truth, si prosegue con le possenti atmosfere di Heimat, si conclude con la sorprendente schiettezza delle immagini di The Modern Heroine.

Il lavoro di Lindbergh

La comprensione della femminilità dimostrata da Lindbergh, il suo interesse per la personalità e la sua propensione per la verità, lo hanno sempre distinto dai suoi colleghi. C’è un’onestà intrinseca nel lavoro di Lindbergh che è strettamente legata alla sua stessa Heimat. La parola Heimat, in tedesco, significa qualcosa di più di casa: è un luogo del cuore, il luogo a cui si appartiene. Per Lindbergh, Heimat é il background industriale di Duisburg, con le sue fabbriche, la nebbia, il metallo e il cemento. L’estetica della Berlino degli anni ’20 ha lasciato un’altra indelebile impronta nel suo lavoro. Attraverso il filtro di uno sguardo pieno di umanità, tali spunti hanno generato un senso di cruda bellezza
che connota l’intera opera del fotografo. Il cuore della mostra ospitata nell’Armani/Silos ruota intorno a immagini in cui l’espressivo ambiente industriale è qualcosa di più di un semplice sfondo: un protagonista narrativo, splendidamente nudo nella sua verità, così come lo sono i ritratti di Lindbergh, sempre spogli da qualsiasi artificio, insieme alla sua idea di eroina moderna come donna piena di potere, che mostra con orgoglio i segni dell’età e del tempo. All’interno di questi tre movimenti, Heimat descrive la complessità e l’immediatezza dell’opera di Lindbergh, e la sua atemporalità.

Biglietti

E' possibile acquistare i biglietti della mostra sul sito dedicato.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Banksy e gli altri artisti di Street Art arrivano agli Arcimboldi: orari e biglietti della mostra

    • dal 1 agosto al 13 dicembre 2020
    • Teatro degli Arcimboldi
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Al Teatro degli Arcimboldi due mostre immersive su Monet e la Street Art: orari e biglietti

    • dal 1 agosto al 13 dicembre 2020
    • Teatro degli Arcimboldi

I più visti

  • Banksy e gli altri artisti di Street Art arrivano agli Arcimboldi: orari e biglietti della mostra

    • dal 1 agosto al 13 dicembre 2020
    • Teatro degli Arcimboldi
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Al Teatro degli Arcimboldi due mostre immersive su Monet e la Street Art: orari e biglietti

    • dal 1 agosto al 13 dicembre 2020
    • Teatro degli Arcimboldi
  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MilanoToday è in caricamento