Mostra di presepi: a Villa Litta anche una natività che commemora la tregua della Grande Guerra

Presepi in mostra a Lainate

Dall'8 dicembre al 13 gennaio, per il Natale, a Villa Litta saranno in mostra circa cinquanta presepi di ‘Il Presepe è Essenza di Vita’, provenienti da tutta la Lombardia, oltre ad un allestimento arrivato da Taranto. Una delle natività sarà ambientata in una trincea durante la Prima Guerra Mondiale, per commemorarne il centenario.

I presepi

I visitatori potranno camminare tra teche e presepi allestiti all'interno delle storiche sale della Villa. Tra i presepi più particolari anche una baita alpina a grandezza quasi naturale, una natività napoletana ambientata in un'osteria storica e uno skyline di Betlemme in versione fluo.

"Anche quest’anno la Mostra dei Presepi in Villa Litta a Lainate, promossa dall’Associazione Italiana Amici del Presepio Sede di Milano-Lainate e patrocinata dal Comune di Lainate - scrivono gli organizzatori - si conferma per l’alto livello artistico delle proposte, caratterizzata dall’attenta ricerca del particolare e del tratto distintivo, proponendosi come galleria sempre diversa, geniale e mai banale".

Per la realizzazione della scenografica principale sono stati necessari quasi quattro mesi di lavoro, con l’inserimento di meccanismi che richiedono alte capacità manuali e un tocco di ingegneria. Per l’allestimento della mostra i presepisti hanno girato tutto l’anno tra le opere dei ‘colleghi’ lombardi per selezionare e prenotare natività all’altezza del nome che la Mostra dei Presepi in Villa ha acquisito in questi 11 anni. A questi hanno aggiunto qualche ‘fuori regione’ e le loro opere originali.

Alla famosa ‘Tregua di Natale’ del 1914, diventato anche un film di Christian Carion del 2005, è ispirato ad esempio il presepe di Angelo Giuliani, che è riuscito a riprodurre in miniatura lo storico 25 dicembre, giorno in cui soldati tedeschi e inglesi uscirono allo scoperto in alcune zone del fronte occidentale per andare a salutare e a fare gli auguri ai ‘nemici’, liberamente senza alcun ordine a riguardo, per celebrare una giornata per tutti speciale.

Orari e aperture della mostra

Festivi e prefestivi: 10.00-12.30 e 15.30-18.30 
Dal 26 dicembre feriali solo pomeriggio: 15.30-18.30 
Festivi e prefestivi: 10.00-12.30 e 15.30-18.30 
Il 25 dicembre e l'1 gennaio apertura solo pomeridiana 15.30-18.30.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • 'Stanze piene di scarabei' e mummie: a Palazzo Reale arriva la mostra su Tutankhamon

    • dal 5 marzo al 18 ottobre 2020
    • Palazzo Reale
  • Chagall, Gauguin e Matisse: la nuova mostra al Museo Diocesano

    • dal 21 febbraio al 4 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Banksy e gli altri artisti di Street Art arrivano agli Arcimboldi: orari e biglietti della mostra

    • dal 1 agosto al 13 dicembre 2020
    • Teatro degli Arcimboldi

I più visti

  • Milano, nell'ex area del Mercato Metropolitano arriva il Wunder Temporary Market

    • Gratis
    • dal 15 luglio al 17 ottobre 2020
    • Ex Scalo Porta Genova
  • 'Stanze piene di scarabei' e mummie: a Palazzo Reale arriva la mostra su Tutankhamon

    • dal 5 marzo al 18 ottobre 2020
    • Palazzo Reale
  • Mare Culturale Urbano, il nuovo programma di eventi e concerti dopo il lockdown

    • Gratis
    • dal 15 giugno al 4 ottobre 2020
    • Mare Culturale Urbano
  • Chagall, Gauguin e Matisse: la nuova mostra al Museo Diocesano

    • dal 21 febbraio al 4 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MilanoToday è in caricamento