Musei gratis a Milano domenica 3 novembre: aprono Brera e il Cenacolo

Pinacoteca Brera (da Instagram/Pinacoteca Brera)

Musei gratis a Milano domenica 3 novembre. Torna l'apprezzatissima iniziativa ministeriale 'Domenica al Museo', che dal 2014 permette di visitare gratuitamente luoghi di cultura in tutt'Italia, ogni prima domenica del mese. Nel capoluogo lombardo aderiranno alle aperture a costo zero la Pinacoteca di Brera e il Cenacolo Vinciano.

Per quanto riguarda il Cenacolo, come sempre, la prenotazione per l'ingresso sarà obbligatoria. Per prenotare o acquistare i biglietti è necessario contattare lo 02.92800360. Alla Pinacoteca invece sarà possibile entrare senza prenotazione.

Il Cenacolo Vinciano

Il celeberrimo affresco venne creato da Leonardo da Vinci su commissione di Ludovico il Moro, a quel tempo reggente del Ducato di Milano. Per dipingere la più nota rappresentazione dell'ultima cena, l'artista sperimentò una tecnica nuova, stendendo la tempera grassa su intonaco asciutto, al fine di poter dipingere con maggiore cura i particolari (l'affresco tradizionale impone invece una stesura rapida sull'intonaco ancora umido). Questo metodo purtroppo causò il deterioramento della pittura, che nel corso dei secoli dovette essere restaurata a più riprese.

In occasione dell'uscita del film 'Io, Leonardo', oltre che domenica 3 novembre, il Cenacolo aprirà gratuitamente per altre quattro date, da ottobre a gennaio.

La Pinacoteca di Brera

Museo nazionale d'arte antica e moderna, la Pinacoteca di Brera ospita una ricca collezione, costituita quasi esclusivamente da opere pittoriche, con una specializzazione in dipinti della scuola veneta e lombarda. Nel 1776 fu Maria Teresa d'Austria a creare il nucleo originario della permanente, poi istituita ufficialmente nel 1809 come raccolta di opere che dovevano servire da esempio agli studenti dell'Accademia. In seguito, quando Milano divenne capitale del Regno Italico, Napoleone trasformò Brera in un museo dove esporre le tele provenienti da tutti i territori conquistati dalle truppe francesi. 

La Pinacoteca custodisce alcuni tra i più alti capolavori della storia dell'arte, come Cristo morto nel sepolcro e tre dolenti di Andrea Mantegna, Predica di San Marco in una piazza di Alessandria d'Egitto di Gentile e Giovanni Bellini, Sposalizio della Vergine di Raffaello Sanzio, Cena in Emmaus di Caravaggio, Il bacio di Francesco Hayez e Vergine con il bambino, angeli e Santi di Piero della Francesca.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Riapre la mostra Frida Kahlo - Il caos dentro

    • dal 2 febbraio 2021 al 5 maggio 2022
    • Fabbrica del Vapore

I più visti

  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Riapre la mostra Frida Kahlo - Il caos dentro

    • dal 2 febbraio 2021 al 5 maggio 2022
    • Fabbrica del Vapore
  • Sospesa: Triennale Milano, una grande mostra dedicata a Enzo Mari

    • dal 17 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • La Triennale di Milano
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento