Museo Diocesano, tutte le iniziative e le mostre di settembre

Dopo la pausa estiva, da martedì 15 settembre riapre la collezione permanente del Museo, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18.

La riapertura della Collezione Permanente

Da martedì 15 settembre, dopo la pausa estiva, il Museo Diocesano di Milano Carlo Maria Martini riapre la Collezione permanente, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18. Le mostre temporanee Gauguin Matisse Chagall. La Passione nell’arte francese dai Musei Vaticani e Inge Morath. La vita. La fotografia, rimarranno aperte, fino al 4 ottobre, anche in orario serale, tutti i giorni, dalle 18 alle 22.

Numerose sono le iniziative in programma, a partire dal nuovo appuntamento con Moto Teatro Oscar, il più piccolo teatro al mondo, posto sul cassone di un Apecar a tre ruote, che martedì 15 settembre, alle ore 21.30, all’interno del Chiostro del Museo, proporrà Venere e Adone. Per sola voce di e con Valter Malosti. Il ciclo di spettacoli di Moto Teatro Oscar si chiuderà giovedì 24 settembre, ore 21.30, con Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno con Gaia Nanni.

Il calendario degi appuntamenti

Mercoledì 23 settembre, alle ore 19, si terrà la conferenza di Barbara Silbe, giornalista, curatore e direttore di Eyesopen! Magazine, dal titolo Smartphoneography: come e quanto i cellulari di nuova generazione hanno cambiato il modo di fare fotografia. La serata è parte del ciclo “Intorno a Inge Morath. Aperitivo con la fotografia”.

Da mercoledì 16 settembre, alle 13.30, ritorna anche la Pausa pranzo in mostra. Nella Sala dell’Arciconfraternita, Nadia Righi, direttrice del Museo Diocesano, terrà un’introduzione gratuita alla mostra Gauguin Matisse Chagall. La Passione nell’arte francese dai Musei Vaticani, che propone una selezione di capolavori dell’arte francese del XIX e XX secolo, proveniente dalla Collezione di Arte Contemporanea dei Musei Vaticani. I successivi appuntamenti si terranno alle 13.30 di giovedì 24 settembre e di venerdì 2 ottobre.

In occasione della mostra "Gauguin Matisse Chagall. La Passione nell’arte francese" dai Musei Vaticani, in corso fino al 4 ottobre, il Museo Diocesano propone sei visite guidate, a cura di Narcisio d’Autore e Ambarabart, che utilizzano il metodo DescriVedendo, concepito per rendere fruibile il patrimonio artistico alle persone con fragilità visiva e che, tramite la potenza evocativa, trasversale ed inclusiva della parola, permetterà di “vedere l’arte” anche con gli occhi della mente. Gli incontri si terranno il sabato e la domenica, dal 19 settembre al 4 ottobre, alle ore 16.00. Le opere prese in esame saranno Ecce Homo di Georges Rouault, Matteo 5-8 di Paul Gauguin, Le Christe et le peintre e Pietà rouge di Marc Chagall, Résurrection di Emile Bernard.

L'iniziativa è parte del progetto “IncontrArti – Museo Diocesano Carlo Maria Martini, incontro tra arte e comunità per l’inclusione sociale” realizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Subvedenti ODV e in partenariato con Fondazione Luigi Clerici e finanziato da Fondazione di Comunità Milano.

Martedì 22 settembre, alle ore 18.30, è in programma l’ultimo incontro del ciclo Aperitivo con Raffaello. Protagonista della serata sarà lo storico dell’arte Stefano Zuffi che, nel suo intervento dal titolo Raffaello: mecenati e amici, parlerà dei ritratti di Agnolo Doni, Inghirami, Castiglioni e del Doppio ritratto con amico del Louvre.

Martedì 29 settembre, alle ore 17.30, nella sala dell’Arciconfraternita, Luca Frigerio, autore del libro Caravaggio. La luce e le tenebre (Ancora Editrice) renderà omaggio al grande pittore lombardo nel giorno della sua nascita, attraverso alcuni suoi capolavori a tema sacro, dall’Incredulità di Tommaso alla Vocazione di Matteo, fino alla Madonna dei pellegrini e alla Cattura di Cristo

Fino al 1° novembre 2020, prosegue la retrospettiva dedicata alla fotografa austriaca Inge Morath (Graz, 1923 – New York, 2002), la prima donna a essere accolta nell’agenzia Magnum Photos, che presenta 150 immagini e documenti originali, l’esposizione, curata da Brigitte Blüml – Kaindl, Kurt Kaindl, e Marco Minuz, in grado di ripercorrere il cammino umano e professionale di Inge Morath, dagli esordi al fianco di Ernst Haas ed Henri Cartier-Bresson fino alla collaborazione con prestigiose riviste quali Picture Post, LIFE, Paris Match, Saturday Evening Post e Vogue, attraverso i suoi principali reportage di viaggio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Sospesa: "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Sospesa: Triennale Milano, una grande mostra dedicata a Enzo Mari

    • dal 17 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • La Triennale di Milano

I più visti

  • Sospesa: "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Anche a Milano arrivano gli straordinari concerti di musica classica al lume di candela

    • dal 15 febbraio al 2 marzo 2021
  • Il Museo della Scienza apre la Sala del Cenacolo al pubblico. Quando visitarla

    • dal 13 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento