Eventi

Il museo Martinitt e Stelline celebra l'anno verdiano 2013

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Nel 2013 ricorre il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi (1813 - 1901), genio musicale unanimemente riconosciuto per immortali creazioni quali il Rigoletto, la Traviata e il Trovatore. In più occasioni, tuttavia, l'uomo-artista Giuseppe Verdi ha dato prova di una grande passione civica e di un notevole spirito filantropico prodigandosi a favore dei più umili e bisognosi sostenendo la costruzione di strutture sanitarie pubbliche fino alla ben nota casa di riposo per cantanti e musicisti indigenti di Milano.

In concomitanza con la data di debutto di alcune delle opere verdiane meno note, il Museo Martinitt e Stelline vuole rendere omaggio al "genio di Busseto" offrendo ai visitatori dei percorsi guidati gratuiti alle proprie sale multimediali che evidenzieranno la vocazione assistenziale della Milano ottocentesca, quella stessa Milano che indirettamente ispirava il Maestro Verdi. L'appuntamento è previsto per lunedì 22 luglio 2013 e le visite guidate gratuite si svolgeranno dalle ore 17.00 a cadenza oraria (ore 17.00, 18.00, ultima visita ore 19.00).

L'occasione storica sarà la prima de I masnadieri, melodramma tragico in quattro parti di Andrea Maffei che debuttò al "Her Majesty's Theatre" di Londra il 22 luglio 1847. La prenotazione è obbligatoria e gratuita telefonando allo 02 43006522 oppure inviando una mail con recapito a infomuseo@pioalbergotrivulzio.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il museo Martinitt e Stelline celebra l'anno verdiano 2013

MilanoToday è in caricamento