Museo della Scienza, le visite guidate e digitali di agosto

ll ricco programma per l’estate 2020 al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci strizza l’occhio al digitale, presentando un’offerta culturale che spazia dalle visite guidate individuali, fruibili direttamente attraverso il proprio smartphone, alle app per scoprire gli highlights del Padiglione Ferroviario e del sottomarino Enrico Toti.

La sezione dei podcast

La sezione di podcast del Museo si arricchisce infatti di una nuova proposta che va ad aggiungersi ai 32 contenuti dedicati alle Gallerie Leonardo: La scoperta del cielo , il podcast che parla di temi legati ad Astronomia e Spazio. Il curatore Luca Reduzzi, nel corso dei 16 contenuti, condurrà l’ascoltatore alla scoperta dell’esplorazione spaziale partendo dalle collezioni del Museo e arrivando alle profondità dell’Universo. I primi audio saranno già disponibili dalla prima settimana di agosto sulle piattaforme Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts, iHeartRadio, Deezer, Soudcloud, Spreaker, Castbox, Podcast Addict, Podchaser, JioSaavn, e proseguiranno con la messa on air durate tutto il mese.

Non mancano poi le esperienze in realtà aumentata con l’app Train Stories , grazie alla quale poter entrare nel vagone ristorante dello storico convoglio La Valigia delle Indie, e quelle in realtà virtuale con l’App Toti Submarine Virtual Experience per immergersi nei dei segreti del celebre sottomarino.

Il programma delle visite digitali

Podcast Gallerie Leonardo da Vinci
Il Museo inizia una nuova produzione e distribuzione multimediale il cui primo contenuto è il podcast Gallerie Leonardo da Vinci dedicato alle Gallerie Leonardo da Vinci , la più grande esposizione permanente dedicata a Leonardo umanista, ingegnere e indagatore della natura, alla cui scoperta i visitatori saranno accompagnati dalla voce del curatore Claudio Giorgione. Diviso in 32 puntate che seguono il percorso espositivo, il podcast Gallerie Leonardo da Vinci nasce per accompagnare nella visita all’esposizione introducendo le diverse sale e raccontando alcuni dei principali nuclei tematici delle Gallerie.
Tutti i podcast sono fruibili attraverso le piattaforme Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts, iHeartRadio, Deezer, Soudcloud, Spreaker, Castbox, Podcast Addict, Podchaser, JioSaavn.

Podcast La scoperta del cielo
Il percorso attraverso il Museo, prosegue con il podcast dedicato ai temi di Astronomia e Spazio.
Dall’osservazione degli astri all’esplorazione dello Spazio, un viaggio astronomico guidati dal curatore del Museo Luca Reduzzi. Alcune delle più belle storie di Astronomia e Spazio partendo dalle esposizioni del Museo Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci per arrivare nelle profondità dell’Universo, passando da globi e telescopi, lanciatori e satelliti, le missioni Apollo sulla Luna… e anche i marziani. Il podcast La scoperta del cielo è suddiviso in 16 puntate di cui le prime saranno disponibili durante la prima settimana di agosto, mentre le altre usciranno cadenzate durante tutto il mese.
Tutti i podcast sono fruibili attraverso le piattaforme Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts, iHeartRadio, Deezer, Soudcloud, Spreaker, Castbox, Podcast Addict, Podchaser, JioSaavn.

App in realtà aumentata Train Stories
Scaricando Train Stories, la prima App in realtà aumentata del Museo, sarà possibile arricchire l’esperienza di vista al Padiglione Ferroviario, scoprendo la storia della Valigia delle Indie, il convoglio ferroviario che collegava settimanalmente Londra a Bombay ed attraversava parte della Francia e della neo nata Italia tra la fine del 1800 e i primi anni del 1900, e, più in generale a tutti i pezzi storici presenti all’interno del Padiglione Ferroviario del Museo. Non solo, grazie alla realtà aumentata, si potrà passeggiare attraverso il lussuoso vagone ristorante , ricostruito come quello dove i passeggeri pranzavano nel 1870, e ammirare le porcellane e gli arredi dell’epoca. Partendo poi dalla mappa del Padiglione e scegliendo uno dei convogli, si potrà ascoltare il curatore Marco Iezzi che ne svelerà gli highlights, la storia e i segreti: dalla Locomotiva E 430 del 1900, la prima a trazione elettrica, alle motrici a vapore Gr 691 e 685 che hanno reso possibile i primi grandi movimenti di persone attraverso la penisola a partire dagli anni Venti, fino ai primi mezzi pubblici urbani, quali l’OMNIBUS e il Gamba de Legn, che portavano gli operai nelle fabbriche della nuova Milano industriale.
Train Stories è disponibile sia per piattaforma Android che iOS ed è sviluppata in collaborazione con DOING, l’agenzia digitale parte del gruppo Capgemini.

App Toti Submarine Virtual Experience
L’app Toti submarine virtual experience è dedicata a tutti gli appassionati dell’iconico sottomarino Enrico Toti che potranno immergersi alla scoperta dei segreti di questo affascinante oggetto. Custodito nel Museo dal 2005, il Toti è stato il primo sottomarino a essere costruito in Italia dopo la Seconda guerra mondiale. Fu varato nel 1967 e rimase operativo fino alla fine degli anni Novanta. Per raccontare la sua affascinante storia, il Museo ha realizzato una app gratuita per la realtà virtuale che permette all’utente di esplorare in prima persona il sottomarino in due modalità : una più tradizionale “esplora il battello”, che è una sorta di visita guidata interattiva, e una più avventurosa “immersione rapida - avventura a bordo” che è una ambientata sul battello nel 1990 in missione nel Mar Mediterraneo durante la quale il giocatore sarà chiamato a svolgere una serie di operazioni di bordo finalizzate a un’immersione rapida, per far fronte ad un’operazione ‘cacciasom’. L’app è stata sviluppata da MGM Software ed è disponibile su piattaforma Android e iOS.

App Google Arts & Culture
Scaricando l’app Google Arts & Culture e andando nella sezione dedicata, si potrà esplorare il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci attraverso dei tour in realtà virtuale, alla scoperta delle esposizioni più importanti e dei suoi highlights. Grazie all’applicazione è infatti possibile ingrandire gli oggetti in mostra per vederne ogni più piccolo dettaglio, imparare la loro affascinante storia e prepararsi così a una visita del Museo.

#storieaportechiuse per viaggiare tra i contenuti digitali del Museo
Durante il lockdown, il Museo ha continuato il dialogo con il suo pubblico attraverso il progetto #storieaportechiuse: un racconto fatto di ben 150 storie originali e 50 storie flash, pubblicate ogni giorno per 4 mesi, per un totale di 226 post su Facebook , 202 su Instagram e 126 video su YouTube , che hanno virtualmente accompagnato all’interno del Museo attraverso pillole-video, immagini e documenti inediti su temi di scienza, tecnologia, attualità, dietro le quinte ed education. Oggi tutte le storie sono disponibili nella sezione dedicata sul sito del Museo , sia per chi volesse riascoltarle sotto l’ombrellone, che per chi decidesse di farsi guidare alla scoperta del Museo durante la visita.

Il programma delle visite guidate
La prenotazione della visita guidata gratuita è obbligatoria al momento dell’acquisto del biglietto e potranno accedervi fino a un massimo di 10 persone. La visita avrà una durata di 45 minuti . Il ritrovo di partenza per le visite è lo spazio Polene.

"C’era una volta il viaggio” - visita per famiglie con bambini dai 4 agli 8 anni
Ascoltiamo storie di viaggi avventurosi in giro per il mondo e andiamo alla scoperta dei mezzi di trasporto più sorprendenti della nostra collezione. Tra carrozze, locomotive a vapore, razzi e grandi navi, viaggiamo con l’immaginazione verso luoghi e tempi che non conosciamo.
Giovedì 15.15, 16.15, 17.15, 18.15,19.15, 20.15
Sabato e domenica 11.15, 12.15, 14.15, 15.15, 16.15, 17.15, 18.15

“In viaggio al Museo” - vista per adulti e ragazzi dai 9 anni
Visitiamo insieme affascinanti highlight del Museo. Entriamo in una stazione ricostruita di fine ‘800 e ripercorriamo cento anni di evoluzione del trasporto su rotaia. Scopriamo la storia della navigazione attraverso suggestivi oggetti storici delle nostre collezioni. Conosciamo da vicino il Sottomarino Enrico Toti e il Lanciatore spaziale Vega.
Giovedì 16, 17, 18, 19, 20
Sabato e domenica 11, 12, 14, 15, 16, 17, 18

Mostre in corso

"La voce dei metalli". Fino al 30 settembre il Museo ospita La voce dei metalli, mostra monografica di Roberto Ciaccio (Roma 1951 – Milano 2014) a cura dell’Archivio Roberto Ciaccio con la collaborazione di Kurt W. Forster, architetto, professore e storico dell’arte, Silvia Mascheroni, storica dell’arte, e del poeta Tomaso Kemeny. L’esposizione mette in luce un aspetto particolare del percorso creativo dell’artista: la realizzazione di opere su metallo. Le grandi opere in mostra, lastre di metalli diversi – ferro, rame, alluminio, zinco – con la loro fisicità e cromia instaurano luminose corrispondenze con gli ambienti del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia, creando una sottile trama di rimandi materici e assonanze musicali tra opere d’arte e oggetti della tecnica. Un percorso innovativo nella sua modalità espositiva induce i visitatori a scoprire una diversa identità dei materiali e del tempo: a partire dalle opere disposte accanto all’enorme centrale termoelettrica Regina Margherita (1895 acciaio, ferro, ghisa neri), proseguendo per quelle esposte lungo il binario del Padiglione Ferroviario, come tappe di un viaggio simbolico della vita e della vita per l’arte di Roberto Ciaccio dal 1971 al 2013 – anno della sua ultima grande mostra monografica a Genova. L’esposizione attraversa gli spazi del Museo in cerca di un incontro ideale tra passato e presente, tra funzionalità e realtà estetica del metallo in un dialogo continuo tra luogo della scienza e luogo dell’arte. A testimonianza di questo dialogo si inserisce a fine percorso una serie di fotografie, opere di Claudio Ciaccio, che si ispirano e reinterpretano le opere del padre.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Mare Culturale Urbano, il nuovo programma di eventi e concerti dopo il lockdown

    • Gratis
    • dal 15 giugno al 4 ottobre 2020
    • Mare Culturale Urbano
  • Vapore d'estate, gli appuntamenti estivi gratis alla Fabbrica del Vapore

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 30 settembre 2020
    • Fabbrica del Vapore
  • Villa Arconati, alla scoperta dei tesori del Giardino delle Meraviglie

    • fino a domani
    • dal 3 al 26 settembre 2020
    • Villa Arconati-FAR

I più visti

  • "L'esercito di Terracotta e il primo imperatore della Cina": la mostra all Fabbrica del Vapore

    • dal 23 settembre al 18 ottobre 2020
    • Fabbrica del Vapore
  • Milano, nell'ex area del Mercato Metropolitano arriva il Wunder Temporary Market

    • Gratis
    • dal 15 luglio al 17 ottobre 2020
    • Ex Scalo Porta Genova
  • 'Stanze piene di scarabei' e mummie: a Palazzo Reale arriva la mostra su Tutankhamon

    • dal 5 marzo al 18 ottobre 2020
    • Palazzo Reale
  • Mare Culturale Urbano, il nuovo programma di eventi e concerti dopo il lockdown

    • Gratis
    • dal 15 giugno al 4 ottobre 2020
    • Mare Culturale Urbano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MilanoToday è in caricamento