"Musica a Colori": il 25 e il 27 gennaio l'arpista Anaïs Gaudemard al Teatro Dal Verme

Musica a colori, la rassegna dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali, torna al Teatro Dal Verme giovedì 25 gennaio e sabato 27 gennaio con uno spettacolo che vede sul palco, insieme all'Ensemble, la talentuosa arpista Anaïs Gaudemard, considerata tra le migliori soliste della nuova generazione.

Il maestro Stefano Montanari dirige un programma che include le seguenti musiche: di Fauré, Pavane, in Re maggiore, op. 50; di Auric, suite dal balletto Le peintre et son modèle; di Saint-Saëns, Morceau de concert, per arpa e orchestra, op. 154; e di Bizet, Sinfonia, in Do maggiore, GB 115.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Un nuovo tour degli Slipknot in arrivo nel 2020. La tappa di Milano a febbraio

    • 11 febbraio 2020
    • Mediolanum Forum di Assago
  • "Buon compleanno Mozart!" Un nuovo concerto (gratis) all'Auditorium Gaber

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2020
    • Grattacielo Pirelli - Auditorium Gaber
  • In occasione della giornata della memoria concerto-evento “oltre il confine” con il cantautore Michelangelo Giordano

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2020
    • Spazio Contemporaneo Carlo Talamucci Villa Visconti d'Aragona

I più visti

  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • 'Nikola Tesla Exhibition': a Milano arriva la mostra con spettacolari fulmini artificiali 'indoor'

    • dal 5 ottobre 2019 al 22 marzo 2020
    • Spazio Ventura XV
  • Il Giappone a Milano: a ottobre due mostre sul Sol Levante

    • dal 1 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Mudec
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento