L'opera dedicata a Houdini riporta la musica nei cortili delle case popolari

"Houdini the great", di Andy Pape, sarà messa in scena sabato, con prove aperte venerdì

Venerdì 25 e sabato 26 settembre, in via Solari 40, andrà in scena l'opera da cortile "Houdini The Great", dedicata al celebre mago, con l'obiettivo di aumentare le opportunità di conoscenza e aggregazione sociale nei quartieri popolari, coinvolgendo direttamente le persone che ci vivono, alcuni dei quali faranno da comparse nell'opera dopo un casting che si è svolto a settembre.

Musica e teatro come strumento per intessere legami di comunità, come già era accaduto nel 2019 con la commedia lirica "I due timidi" di Bruno Rota, che andò in scena nel cortile delle case di via Palmanova. Quest’anno l’appuntamento acquista un valore ancora più significativo, dopo i mesi di lockdown e la difficile situazione che stiamo ancora vivendo e che ha rivelato la profonda importanza dello stare insieme e dell’essere comunità.  

«Vogliamo insistere testardamente su questa linea - commenta l’assessore alle politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti - quella del portare musica, teatro, spettacolo, cultura, sport e svago nei quartieri popolari, ovvero là dove tradizionalmente fanno più fatica ad arrivare. Lo abbiamo fatto quest’estate dando vita a #estatepopolare, un insieme di appuntamenti che per la prima volta si sono svolti proprio dove le persone abitano, e ora proseguiamo con l’obiettivo di coinvolgere i nostri inquilini e tutte le persone che vivono nei quartieri meno centrali nel tessuto dell’offerta della città».  

Lo spettacolo è organizzato dall’Associazione Per MiTo Onlus, con la collaborazione di MM, gestore delle case popolari per conto del Comune di Milano, e del Conservatorio Vivaldi di Alessandria, ed è inserito della rassegna ClassicAperta, con cui l’Associazione offre nel corso di tutto l'anno concerti e spettacoli gratuiti di qualità in luoghi non usuali dei quartieri meno centrali affinché le persone li scoprano e sempre più tra loro comunichino e si conoscano.  

"Houdini The Great"

"Houdini The Great", del compositore Andy Pape, risale al 1989: parla di migrazione e di libertà, immaginando il mago appena arrivato a New York e raccontandone le vicende e i legami affettivi, in un allestimento da street opera essenziale e ispirato alla Commedia dell’Arte, con pochi interpreti e pochi strumenti, quattro cantanti e sei musicisti, ricco di trucchi e di emozione.  

Lo spettacolo di sabato inizierà alle 20 nel cortile delle case della Società Umanitaria di via Solari 40, l’ingresso è gratuito per tutti ma è necessaria l’iscrizione alla piattaforma Eventbrite. Venerdì, sempre alle 20, è prevista una prova aperta nello stesso cortile (che non si terrà in caso di pioggia); per questioni di sicurezza, anche per questo appuntamento è necessaria la registrazione sulla piattaforma Eventbrite.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento