Eventi San Siro

Presentazione de "la politica non è una professione" di Piero Calamandrei

Lunedì 16 aprile, alle ore 18:30, presso l'auditorium "Piero Calamandrei" di La Scala Società tra Avvocati (Via Correggio 43, Milano), si presenterà il libro di Piero Calamandrei. DI LA SCALA SOCIETÀ TRA AVVOCATI, IN VIA CORREGGIO 43, A MILANO.Alla presentazione dell’XI volume della collana Diritti • Società • Frontiere - Edizioni Henry Beyle, interverranno Peter Gomez (direttore de "ilfattoquotidiano.it"), Giuseppe La Scala (avvocato), Sandro Neri (direttore de "Il Giorno"), Massimiliano Panarari (docente di Marketing politico Luiss School of Government) e parlamentari ed esponenti del Centrodestra, del Centrosinistra e del Movimento 5 Stelle.L’incontro sarà coordinato da Ruben Razzante, docente di diritto dell’informazione presso l’Università Cattolica di Milano e la Lumsa di Roma.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

LUNEDÌ 16 APRILE ALLE ORE 18:30, CON UN DIBATTITO PRESSO L’AUDITORIUM “PIERO CALAMANDREI” DI LA SCALA SOCIETÀ TRA AVVOCATI, IN VIA CORREGGIO 43, A MILANO. Alla presentazione dell’XI volume della collana Diritti • Società • Frontiere - Edizioni Henry Beyle, “La politica non è una professione” di Piero Calamandrei, interverranno Peter Gomez (direttore de "ilfattoquotidiano.it"), Giuseppe La Scala (avvocato), Sandro Neri (direttore de "Il Giorno"), Massimiliano Panarari (docente di Marketing politico Luiss School of Government) e parlamentari ed esponenti del Centrodestra, del Centrosinistra e del Movimento 5 Stelle. L’incontro sarà coordinato da Ruben Razzante, docente di diritto dell’informazione presso l’Università Cattolica di Milano e la Lumsa di Roma. Il volume “La politica non è una professione” di Piero Calamandrei offre considerazioni inedite, pubblicate per la prima volta dalla casa editrice Henry Beyle. Lo scritto del grande giurista, avvocato, politico, scrittore, docente universitario, oltre che uomo di grande cultura, nasceva sotto forma di breve articolo che sarebbe dovuto uscire sulla rivista Argomenti, nell'agosto del 1943, subito dopo la caduta del fascismo, ma non andò mai in stampa. Partendo dalle acute riflessioni di Piero Calamandrei, uno dei principali artefici della rinascita morale dell’Italia del secondo dopoguerra, relative al senso della politica, ai suoi profili etici e al ruolo di chi occupa posizioni pubbliche, i relatori analizzeranno il fenomeno del declino delle storiche ideologie politiche, cercheranno di rappresentare i possibili scenari futuri e proveranno a rispondere a quesiti molto stimolanti, ad esempio: Possiamo affermare che attualmente chi fa politica oggi sia mosso da una vera passione e non la consideri una semplice professione? Come si può formare la nuova classe dirigente? “La politica non è una professione” è l’XI libro della collana Diritti • Società • Frontiere, promossa dalla Toogood Society - istituita da La Scala Studio legale nel 2013 per avviare un progetto di formazione culturale - in collaborazione con le Edizioni Henry Beyle. Tale iniziativa unisce la riscoperta di testi dimenticati all’attenta cura tipografica. “La Politica non è una Professione” è stampato in 575 copie numerate su carta carta Cotton Fedrigoni con caratteri Garamond monotype. “Il testo di Calamandrei sembra predittivo di un tema che è stato alla fine centrale nel ricambio della classe politica italiana ma quanto ciò sia avvenuto a vantaggio, o a svantaggio, della qualità della politica lo dobbiamo ancora scoprire. Di sicuro il Paese ha bisogno di competenze e come esse vadano formate e selezionate è forse uno snodo decisivo nel sistema”, ha detto Giuseppe La Scala, senior partner di La Scala.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentazione de "la politica non è una professione" di Piero Calamandrei

MilanoToday è in caricamento