Eventi Brera

Presentazione del volume "Vita di James Clerk Maxwell": a Milano il 22 ottobre

La prima biografia di Clerk Maxwell, pubblicata appena 3 anni dopo la sua scomparsa, è stata tradotta per la prima volta in italiano. Viene presentata dall'Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Giovedì 22 Ottobre 2015

Ore 17,00

Istituto Lombardo di Scienze e Lettere Sala delle Adunanze di Palazzo Brera Via Brera 28

Nell’ambito delle iniziative programmate per Expo in Città, l’Archivio Dedalus, in collaborazione con l’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere, presenta la prima traduzione italiana del volume  

Lewis Campbell e William Garnett

Vita di James Clerk Maxwell – Parte I

Intervengono:


Silvio Beretta, Presidente Istituto Lombardo

Sergio Bittanti, Istituto Lombardo – Politecnico di Milano

Paola Magi, Curatrice


Vincenzo Pezzella, Editore

La prima biografia di Maxwell, pubblicata da Campbell e Garnett appena due anni dopo la morte dello scienziato, ha insieme il carattere di un epistolario e di un romanzo di formazione. Raccogliendo le testimonianze di chi lo conobbe da vicino, Campbell ci mostra aspetti poco noti della personalità del grande scienziato scozzese, seguendone lo sviluppo e la fioritura a partire dalla prima infanzia e dall’età scolare fino all’insegnamento a Cambridge e alla direzione del Laboratorio Cavendish. Le numerose lettere di Maxwell qui raccolte lasciano trasparire l’originalità della sua personalità e del suo stile, la sua inclinazione all’umorismo, la profondità e l’ampiezza della sua vita intellettuale. Notevoli le osservazioni che egli scriveva ai suoi amici, in modo informale, spesso ironico e incline al paradosso, riguardo alla sua visione filosofica dell’uomo e del mondo; originale il suo stile epistolare – di grande vivacità, a volte oscuro, ma sempre ricchissimo di spunti e di arguzia – che spinge il lettore a guardare le cose da un punto di vista non convenzionale, offrendo a tratti gustosissime descrizioni di tipi umani, di situazioni di cui Maxwell è sempre pronto a cogliere il lato comico e a volte quasi surreale, a illuminarle di una luce folgorante «così da veder giù a diverse profondità attraverso la grande macina del mondo».   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentazione del volume "Vita di James Clerk Maxwell": a Milano il 22 ottobre

MilanoToday è in caricamento