Presentazione del progetto "Tangram": il 4 dicembre a Milano

Si svolgerà giovedì 4 dicembre presso FE-Fabbrica dell'Esperienza la serata di lettura e presentazione del progetto Tangram, di Teatro delle Ore. Tangram è un testo che impone una regola: lo spettatore deve avere la possibilità di cambiare il percorso della storia attraverso la sua drammaturgia. L'autore dice: è come andare in un museo, percorrendo liberamente le nove versioni costruite dallo spettatore tramite la combinazione delle sette scene scritte.

Una forma drammaturgica che si ispira alla struttura dell'antico gioco cinese Tangram, un linguaggio ironico, caratterizzato da humor nero, i meccanismi decisionali e le conseguenze che derivano dalle scelte fatte sono il fondamento di Tangram. Una proposta che obbliga lo spettatore a essere partecipe e responsabile di quello che accade e di come finisce la storia. Lo spettatore dovrà abbandonare lo spazio alla fine di una prima scena comune che mostra il conflitto tra i due fratelli e che lo pone davanti alla prima scelta: uccidere o no la madre? Poi deciderà tra le tre versioni della seconda scena e, allo stesso modo, sceglierà la terza e ultima scena.

Sinossi: nella vecchia casa materna abita Olivia, una donna di cui non si sa l'età, che si occupa della madre, colpita da una malattia terminale ed incapace di badare a se stessa. Olivia ha due fratelli. Nicolas, morto anni prima, con la sua presenza continua a impregnare i vecchi muri della casa. Alfonso, che se ne è andato quando Nicolas si è ammalato, dopo tanto tempo decide di ritornare con l'intenzione di restare, senza però volersi prendere cura della madre malata. Da questa invasione da parte di Alfonso scaturisce una forte opposizione di Olivia, in cui ogni giorno aumenta il desiderio di liberarsi della madre. L'unica cosa che unisce questi fratelli è desiderare la morte di Ruth. Le motivazioni sono diverse, lo scopo lo stesso.

Il percorso di lavoro, dopo questa lettura, si concluderà con il debutto di Tangram ad aprile 2015, passando per una seconda tappa il 7 febbraio ed una terza il 20 marzo. In occasione della lettura verrà presentata l'apertura della campagna online di crowdfunding sul portale BeCrowdy.

Teatro delle Ore è accolto da FE-Fabbrica dell'Esperienza in Residenza Artistica, all'interno del progetto FEaturing the Bridge, che esprime il desiderio forte di FE di essere una casa abitata, crocevia di necessità e desideri, ponte di culture, vita ed esperienze.

Costi:

Ingresso libero con tessera AICS (costo 10 euro, validità fino a dicembre 2015)

Prenotazione a organizzazione.tangram@gmail.com

Orari:

Giovedì 4 dicembre ore 20.30

Spettacolo Tangram

Cast

Irene Manara, Edoardo Visentin, Alessandra Bordino, Luca Pasquinelli, Giada Vignoli, Vittorio Fulgoni

Autore

Hugo Wirth Nava

Regia/ progetto luci

Violeta Arista

Scenografia

Silvia Clai

Organizzazione

Elena Carrera

Responsabile tecnico

Ermanno Marini

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Milano, nell'ex area del Mercato Metropolitano arriva il Wunder Temporary Market

    • Gratis
    • dal 15 luglio al 17 ottobre 2020
    • Ex Scalo Porta Genova
  • 'Stanze piene di scarabei' e mummie: a Palazzo Reale arriva la mostra su Tutankhamon

    • dal 5 marzo al 18 ottobre 2020
    • Palazzo Reale
  • Chagall, Gauguin e Matisse: la nuova mostra al Museo Diocesano

    • dal 21 febbraio al 4 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Mare Culturale Urbano, il nuovo programma di eventi e concerti dopo il lockdown

    • Gratis
    • dal 15 giugno al 4 ottobre 2020
    • Mare Culturale Urbano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MilanoToday è in caricamento