Una prima nazionale allo spazio tertulliano: orphans di Dennis Kelly

Prima Nazionale allo Spazio Tertulliano dall'8 al 18 Aprile 2014

Orphans

di Dennis Kelly

con Dario Merlini, Alice Redini, Umberto Terruso

regia Luca Ligato

produzione Alraune Teatro

PRIMA NAZIONALE

Dall'8 aprile è in scena, in prima nazionale, presso lo Spazio Tertulliano di Milano, lo spettacolo Orphans di Dennis Kelly. La giovane compagnia interpreta il feroce mondo ideato da Dennis Kelly, creando uno spettacolo nero dall'ironia cruda, un kichen-drama di tagliente contemporaneità.

Helen e suo marito Danny, una giovane coppia londinese, si accingono a iniziare una cena romantica quando vengono bruscamente interrotti dall'arrivo di Liam, fratello di Helen, in stato di shock e completamente ricoperto di sangue. I tre cercano concitatamente di ricostruire l'accaduto: un incidente, un incontro o cos'altro? La notte porta allo scoperto segreti profondi, da cui i tre giovani non possono fuggire.

Orphans porta a interrogarsi su quanto l'amore possa infrangere i propri valori. Quanto si è disposti a cedere del proprio essere, rinnegando le convinzioni più profonde, pur di conservare intatti gli affetti? Quanto siamo disposti a perdere di noi stessi, pur di non scardinare il microcosmo nel quale viviamo? Cosa siamo disposti a fare pur di proteggere la persona che amiamo? Fino a che punto ci spinge l'amore? Un viaggio alla scoperta dei propri valori, delle proprie convinzioni sulla giustizia, sulla famiglia, sulla società e su quello che si nasconde sotto i giardini curati o le tavole imbandite all'interno di quel microcosmo che è la famiglia.

L'AUTORE_Dennis Kelly, londinese, classe 1970, è uno dei drammaturghi contemporanei più amati e premiati. Ha al suo attivo una quindicina di testi, tra cui Osama The Hero (2004), rappresentato con successo all'Hampstead Theatre, e After the End presentato al Traverse Theatre di Londra nel 2005 e, successivamente, al Festival di Edimburgo risquotendo grande consenso. Kelly in Italia è conosciuto soprattutto perché è l'ideatore della serie tv di culto Utopia (2013).

NOTE DI REGIA_Scritto dal drammaturgo contemporaneo Dennis Kelly, Orphans è un dramma tagliante, ricco di sottintesi che accompagna il pubblico in un agghiacciante viaggio alla scoperta dei propri valori e convinzioni sulla giustizia, sulla famiglia e sulla società. Si scopre, così, quello che si nasconde sotto i giardini curati o le tavole imbandite all'interno di quel microcosmo che è la nostra famiglia.

Con questo spettacolo, la Compagnia Alraune Teatro, continua il percorso, iniziato con After the end nella stagione 2012/13, alla scoperta della drammaturgia di Dennis Kelly, che attraverso una scrittura dal ritmo serrato e incisivo, delinea situazioni e personaggi universali e vicini a noi, al nostro modo di essere, sia nelle dinamiche che nelle relazioni interpersonali, alla continua ricerca di una conferma dei sentimenti.

La famiglia, quella naturale e quella coniugale, i sentimenti, le relazioni e le dinamiche: visti dall'esterno, tutto appare perfetto, come in una casa di bambole, pulito, ordinato. Ma è proprio nel profondo di questo mondo protetto che si nasconde la verità di quello che siamo disposti a fare pur di apparire vicini all'immagine di come vogliamo che gli altri ci vedano.

La difficoltà del lavoro sarà non far mai giudicare le azioni dei personaggi attraverso un giudizio che contempla soltanto il concetto di giusto o sbagliato, ma portare lo spettatore a domandarsi "che cosa avreste fatto voi al loro posto?". Perché ciò che muove i personaggi di Orphans è l'amore, questo strano e pazzo sentimento, incontrollabile e impalpabile, e i legami, quelli di sangue e quelli relazionali, che diventano il campo di battaglia in cui i personaggi si muovono.

Dagli occhi di Danny, si analizzerà e verrà scomposta la vicenda e i suoi personaggi: Helen e il suo amore morboso e accecante per Liam, Liam nel continuo e disperato bisogno di ricerca di amore, Danny, il marito, colui che non è mai riuscito ad entrare nella dinamiche relazionali tra Helen e Liam, sentitosi sempre come un intruso. Confuso e sconvolto dalle continue richieste da parte di sua moglie per difendere il fratello, inizia un vero e proprio viaggio verso l'inferno, un viaggio nel profondo della sua anima che lo porterà a sconvolgere la loro vita e a prendere una decisione da cui non potrà mai più tornare indietro, scoprendo così che, anche per i castelli di carta, c'è bisogno di fondamenta solide e sicure.

Orario SPETTACOLI: da martedì a sabato ore 21.00 - domenica ore 16.30

BIGLIETTI: 16 € intero/10 € over 60, under 26, convenzioni/ 7 € Scuole di teatro

Per informazioni e prenotazioni: 0249472369 oppure 3206874363

biglietteria@spaziotertulliano.it info@spaziotertulliano.it ufficiostampa.tertulliano@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostra Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore: "Il caos dentro"

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • "Frida Kahlo - Il Caos dentro". A Milano una grande mostra dedicata all'artista messicana

    • dal 10 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Fabbrica del Vapore
  • Anche a Milano arrivano gli straordinari concerti di musica classica al lume di candela

    • dal 15 febbraio al 2 marzo 2021
  • Riapre la mostra Frida Kahlo - Il caos dentro

    • dal 2 febbraio 2021 al 5 maggio 2022
    • Fabbrica del Vapore
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MilanoToday è in caricamento