menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Scala (foto Brescia/Amisano)

La Scala (foto Brescia/Amisano)

Scala, il programma dettagliato del concerto del 7 dicembre al posto della Prima

Arie d'opera, balletti e anche prosa. Il programma

Il Teatro alla Scala ha reso noto il programma dettagliato delle arie d'opera e brani di danza che verranno eseguite la sera del 7 dicembre nello spettacolo "A riveder le stelle", che sostituisce la tradizionale Prima. Con la direzione dell'orchestra e coro affidata a Riccardo Chailly e la regia a Davide Livermore, il concerto (a porte chiuse) verrà trasmesso in diretta televisiva e radiofonica dalla Rai. Ventiquattro grandi voci liriche (oltre alla compianta Mirella Freni, di cui si ascolterà la voce in un video) e il corpo di ballo scaligero (con l'étoile Roberto Bolle) saranno i protagonisti di uno spettacolo d'eccezione, che avrà anche momenti dedicati alla prosa. «Un racconto che, nella sera di teatro musicale più famosa del mondo, vuole celebrare il ruolo centrale che l’Opera e la Danza hanno avuto non solo per la cultura ma anche per la crescita civile del nostro Paese segnandone in modo decisivo l’identità», si legge in una nota del Teatro alla Scala.

Programma musicale e di ballo

1. F. Cilea – “Io son l’umile ancella” da Adriana Lecouvreur – Registrazione Mirella Freni (3’40”)
2. Inno di Mameli (3’)
3. G. Verdi – Preludio da Rigoletto (2’30”)
4. G. Verdi – “Cortigiani vil razza dannata” da Rigoletto – Luca Salsi (4’30”)
5. G. Verdi – “La donna è mobile” da Rigoletto – Vittorio Grigolo (2’)
6. G. Verdi – “Ella giammai m’amò” da Don Carlo – Ildar Abdrazakov (10’)
7. G. Verdi – “Per me giunto” da Don Carlo – Ludovic Tézier (6’30”)
8. G. Verdi – “O don fatale” da Don Carlo – El?na Garan?a (4’30”)
9. G. Donizetti – “Regnava nel silenzio” da Lucia di Lammermoor – Lisette Oropesa (8’30”)
10. G. Puccini – “Tu, tu piccolo Iddio” da Madama Butterfly – Kristine Opolais (4’)
11. R. Wagner – “Winterstürme” da Walküre – Camilla Nylund, Andreas Schager (14’)
12. G. Donizetti – “So anch’io la virtù magica” da Don Pasquale – Rosa Feola (5’30”)
13. G. Donizetti – “Una furtiva lacrima” da Elisir d’amore – Juan Diego Flórez (5’)
14. (Ballo) Lo Schiaccianoci – Adagio dal Grand pas de deux, Atto II con Nicoletta Manni e Timofej
Adrijashenko (5’30”)
15. G. Puccini – “Signore ascolta” da Turandot – Aleksandra Kurzak (2’30”)
16. G. Bizet – Preludio da Carmen (2’30”)
17. G. Bizet – “Habanera” da Carmen – Marianne Crebassa (4’)
18. G. Bizet – “La fleur que tu m’avais jetée” da Carmen – Piotr Beczala (4’)
19. G. Verdi – “Morrò, ma prima in grazia” da Un ballo in maschera – Eleonora Buratto (4’30”)
20. G. Verdi – “Eri tu” da Un ballo in maschera – Geroge Petean (4’30”)
21. G. Verdi – “Ma se m’è forza perderti” da Un ballo in maschera – Francesco Meli (5’30”)
22. J. Massenet – “Pourquoi me réveiller” da Werther – Benjamin Bernheim (3’30”)
23. “Waves” – Ballo con Roberto Bolle (7’)
24. (Ballo) “Verdi Suite” – Estratti dai ballabili da I Vespri siciliani, Jérusalem, Il Trovatore – Coreografia
Manuel Legris con Martina Arduino, Virna Toppi, Claudio Coviello, Marco Agostino, Nicola Del Freo (7’)
25. G. Verdi – “Credo” da Otello – Carlos Álvarez (5’)
26. U. Giordano – “Nemico della patria” da Andrea Chénier – Plácido Domingo (5’)
27. U. Giordano – “La mamma morta” da Andrea Chénier – Sonya Yoncheva (5’)
28. G. Puccini – “E lucevan le stelle” da Tosca – Roberto Alagna (3’30”)
29. G. Puccini – “Nessun dorma” da Turandot – Jonas Kaufmann (3’)
30. G. Puccini – “Un bel dì vedremo” da Madama Butterfly – Marina Rebeka (4’30”)
31. G. Rossini – “Tutto cangia”, finale da Guglielmo Tell (3’30”) – Eleonora Buratto, Rosa Feola, Marianne
Crebassa, Juan Diego Flórez, Luca Salsi, Mirko Palazzi

La prosa

Le arie e i momenti di danza saranno inserite, oltre che in blocchi dedicati ad alcune grandi opere, in snodi tematici e collegate dalla lettura di testi affidata a nomi, alcuni notissimi e altri emergenti, del teatro e del cinema italiani. «Un’operazione culturale - si legge in una nota della Scala - che è anche un modo per sentire vicini tutti i settori del mondo dello spettacolo che condividono questo momento drammatico, tra le limitazioni dell’oggi e le incertezze del domani».

Tra i numerosi interventi, a Massimo Popolizio, protagonista indiscusso del teatro italiano a partire dalle storiche collaborazioni con Ronconi al Piccolo Teatro, è affidata tra l’altro una riflessione su vita e teatro di Ingmar Bergman. Caterina Murino, attiva al cinema come in teatro e in televisione, legge i versi di “Fragile” di Sting mentre Laura Marinoni, altro volto carismatico del Piccolo, è Fedra ma recita anche versi di Eugenio Montale, a sottolineare la familiarità tra opera, poesia e letteratura (tema cui è dedicata anche la prima parte della mostra "Va’ pensiero" curata da Pier Luigi Pizzi al Museo Teatrale).

Altro intervento poetico, con Cesare Pavese, è affidato a Sax Nicosia, versatile attore presente in molte produzioni di Livermore. Giancarlo Judica Cordiglia, che in teatro ha lavorato spesso con Luca Ronconi e al cinema con Carlo Lizzani, Dario Argento, Marco Bellocchio, legge una lettera di Verdi su Shakespeare, e le voci emergenti di Maria Chiara Centorami, Alessandro Lussiana e Marouane Zotti ricordano le parole di Rudolf Nureyev sulla danza. La serata è aperta dal volto di Linda Gennari nella parte della Musa, accolta in teatro da Maria Grazia Solano. Unica non professionista della recitazione è Michela Murgia, che introduce con un suo testo la parte dello spettacolo dedicata alle eroine dell’opera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento