Martedì, 18 Maggio 2021
Eventi

Annullato il concerto di J-Ax a Milano: "Vi ridò i soldi, non voglio prendere per il c*** nessuno"

Il rapper contro il sistema dei voucher: "Si prende un biglietto per vedere me, non chi decide una società terza"

Il concerto di J-Ax in programma al Mediolanum Forum il prossimo 20 giugno è stato ufficialmente annullato. "Data la persistente situazione epidemiologica legata al covid-19 e il perdurare dello stato di emergenza, siamo spiacenti di comunicare che il concerto di J-Ax previsto per domenica 20 giugno al Mediolanum Forum di Assago è cancellato", si legge in una nota dell'organizzazione di qualche ora fa. 

Anche se i contagi sono in calo, quindi, troppa è l'incertezza dell'organizzare un evento di tale portata. E il rapper milanese getta la spugna. Per avere i rimborsi, tutte le indicazioni sono sul sito ufficiale di Vivo Concerti. 

 "Vi avevo promesso anche vi avrei restituito i soldi, piuttosto che trattenerli per date che nessuno in Italia vi può assicurare, oggi, che saranno con certezza rispettate. E quando dico 'restituito' intendo che i soldi vi torneranno nei vostri conti, non ci saranno coupon o robe simili tirate su per evitare di ridare indietro il denaro", ha detto lo stesso J-Ax, il quale spiega che restituirà i soldi del biglietto anziché procedere col sistema dei voucher.

"Non credo sia corretto per la situazione che ancora tanti, in Italia, stanno vivendo. Credo che anche il prezzo di un biglietto oggi faccia comodo a una famiglia e che se uno ha pagato per vedere me in concerto è giusto che veda me, e non ciò che viene deciso o imposto da una società terza. Mi dispiace di essere arrivato a questo punto, ma non mi piace rischiare la vita degli altri e nemmeno prendere per il culo nessuno. Quindi il concerto del 20 giugno è stato ufficialmente annullato. Quando potremo rivederci in concerto vi prometto che sarà lo spettacolo più bello della vostra vita", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annullato il concerto di J-Ax a Milano: "Vi ridò i soldi, non voglio prendere per il c*** nessuno"

MilanoToday è in caricamento