Venerdì, 17 Settembre 2021
Salone del Mobile

Fuorisalone 2021, la guida definitiva delle installazioni da non perdere

Tutti gli eventi e le installazioni imperdibili della Design Week a Milano

E' passato un anno e mezzo dall'ultima edizione del Fuorisalone, in quell'ormai lontano aprile 2020, a causa della pandemia. E adesso, la Milano Design Week, la settimana più importante del design e dell'architettura, torna in città fino al 10 settembre con eventi, showroom e installazioni imperdibili, che ben raccontano il futuro dell'abitare tra nuove prospettive e spazi contemporanei.

Ecco, allora, che cosa vedere in questa settimana di colore, arredamento e novità a Milano.

Base Milano, We Will Design

we will design base milano-2

(Base.milano)

Nel cuore di Tortona, lo Spazio Base Milano presenta "We Will Design", una sperimentazione che parte dal micromondo di una stanza-atelier, ingloba una dimensione collettiva del quartiere per raggiungere il nostro ecosistema Terra e co-progettare un futuro più sostenibile attraverso il design. Come, ad esempio, "Temporary Home", 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili coadiuvati dalla visione di IKEA. Un tuffo in un futuro non così lontanto, dove il design farà rima con rispetto dell'uomo e dell'ambiente.

L'oasi alla Chiesa di San Marco

san marco-2

(Fuorisalone.it)

In Brera, uno dei quartieri più attivi durante il Fuorisalone, è impossibile perdere il maxi-allestimento sul sagrato e nel chiostro della Chiesa di San Marco, trasformata per l'occasione in un'oasi verde. Il tema della IV edizione è il viaggio, interpretato attraverso diverse ambientazioni e atmosfere, dalle spiaggie agli angoli country chic, dagli scorci montani alle terrazze cittadine. Al centro una piazza urbana e una pista ciclopedonale - simbolo di mobilità green e icona di un nuovo turismo lento alla riscoperta di luoghi, saperi e sapori - fanno da collettori e crocevia per tutte le ambientazioni in mostra.

Il design sull'Isola

Facebook @IsolaDistrict-2

Isola Design District, il distretto di zona Isola, in occasione della settimana della Design Week ospita oltre 100 designer, studi di design e aziende che portano in scena le loro opere animando le numerose location del quartiere.

Gli oggetti delle 5Vie

fuorisalone-4

(Fuorisalone.it)

Nel quartiere più antico della città, tra S.Ambrogio, Cordusio e Duomo, il distretto 5VIE pone al centro, prima ancora che gli oggetti, le idee. Ecco che allora questa nuova edizione, tra eventi e installazioni, è dedicata alla figura di un Maestro del design Italiano, AG Fronzoni.

Da non perdere "HoperAperta" a Palazzo Recalcati, una mostra dedicata all'"Oggetto Celibe". Il tema dell’Oggetto Celibe è stato lanciato come provocazione da HoperAperta a un gruppo di artisti e architetti, chiedendo loro un’opera che fosse unica nella sua poetica artistica.

Il parco urbano di Alcova

Alcova Fuorisalone-2

Piattaforma per il design sviluppata da Space Caviar e Studio Vedèt, attualmente Alcova opera come una rete itinerante di spazi espositivi in più siti a Milano e dintorni. Per il Fuorisalone 2021, la meta è a pochi passi dalla stazione metro Inganni: tre edifici storici di straordinario fascino, immersi in un grande parco urbano, con circa 3500 metri quadrati di spazi interni ed esterni con oltre 50 espositori tra designer indipendenti, brand innovativi, gallerie, istituzioni culturali e aziende.

Colori riflessi alla piscina Cozzi

@tohmagazine-2

Tra le installazioni da non perdere, tappa obbligata alla Piscina Cozzi con l'opera "Be Water" ideata da Toiletpaper Magazine in collaborazione con Desigual e ospitata negli spazi della Piscina Cozzi, in Viale Tunisia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuorisalone 2021, la guida definitiva delle installazioni da non perdere

MilanoToday è in caricamento