Salone del Mobile Porta Nuova

Fuorisalone - Ottod'ame: mine, mind, mouth

ottod'Ame rinnova la collaborazione con l'arte e il mondo del design. Lo store di via Solferino 1 ospiterà le opere dell'artista venezuelana Maryangel Garcia.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

MINE, MIND, MOUNTH ottod’Ame rinnova il connubio con l’arte al femminile In occasione della Milano Design Week (9-14 aprile) il brand ottod’Ame sceglie di rinnovare la collaborazione con l’arte e il mondo del design. E la scelta ricade su un’artista donna che ben conosce il brand e la sua sensibilità. Lo store di via Solferino 1, nel cuore di Brera, ospiterà le opere dell’artista venezuelana Maryangel Garcia, che nel 2015 aveva già attivato una collaborazione con il brand dando vita a una capsule, Sinchronicle. È così che il “salotto” di ottod’Ame si vestirà delle tele e di un piccolo complemento d’arredo realizzati con tessuti e ricami capaci di raccontare il mondo femminile. Ispirandosi alla cosiddetta arte di genere, Garcia introduce una visione complessa di ciò che significa essere donna e amplia le definizioni comuni di relazione umana e sessualità nel mondo attuale. Mescolando tecniche ancestralmente legate alle donne e all'influenza della cultura popolare, l’artista crea una narrazione codificata di esperienze personali e collettive, confrontandosi giocosamente con il sacro e il banale.      Il lavoro artistico di Maryangel Garcia verte sulle questioni di genere, sul corpo, sulla sessualità. Immagini di bocche, parole e corpi vengono ricontestualizzate. Stencil, francobolli, disegni trasferibili compongono lo spazio dell'opera attraverso impressioni ripetitive e casuali. “La mia intenzione è quella di nobilitare il proprio desiderio, di rivestirlo di se stessi, con la sua interiorità e verità, diciamo così, come strumento della propria trasformazione.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuorisalone - Ottod'ame: mine, mind, mouth

MilanoToday è in caricamento