rotate-mobile
#MDW
Salone del Mobile

‘La ricetta della felicità’ passa anche dall’economia circolare

SunRICE è un percorso esperienziale dedicato alle nuove scoperte, all'innovazione e al benessere, verso la transizione energetica

Il modello di economia circolare sta suscitando sempre più interesse a livello globale, nell’ottica di un approccio più sostenibile, attento e responsabile e, di conseguenza, più rispettoso dell’ambiente.

L’obiettivo che tale modello si propone è quello di reintrodurre, nel ciclo economico, i materiali di cui i prodotti sono costituiti, una volta che questi hanno esaurito la propria funzione, generando nuovo valore.

La transizione verso l’economia circolare rappresenta, senza dubbio, una grande opportunità che, per essere realizzata, richiede di mettere in campo idee innovative e nuove competenze.

Ed è proprio a questo tema che è stata dedicata “SunRICE – la ricetta della felicità”, l'iniziariva nata dalla collaborazione con Niko Romito e realizzata su progetto di CRA - Carlo Ratti Associati e Italo Rota (1953-2024) che ci lascia in eredità un'installazione di grande visione.

Si tratta di un percorso esperienziale, situato all’interno dell’Orto Botanico di Brera; dedicato al benessere, evidenzia, anche, il potere delle idee innovative e delle competenze e di come queste siano fondamentali per elaborare soluzioni e applicazioni di economia circolare e sostenibilità.

L’installazione, inserita all’interno della Mostra Interni Cross Vision (accessibile dal 15 al 25 aprile), rappresenta l’equilibrato connubio tra elementi appartenenti al mondo naturale e a quello artificiale.

Le trasformazioni del riso

Il progetto SunRICE ruota attorno ai temi alla base delle economie trasformative, del benessere e della salute, delle competenze e della formazione e, per esplicarli, ha deciso di focalizzarsi sul riso.
La scelta è caduta su questo cereale in quanto presente nelle tradizioni gastronomiche di tutto il mondo.

Il percorso è stato posizionato all'interno dell’Orto Botanico ed è stato pensato per accompagnare il visitatore lungo le diverse fasi di trasformazione del riso; si parte dalla pianta, passando per l’ingrediente e il suo uso innovativo in cucina, per poi arrivare a osservare i relativi scarti trasformarsi in materia prima per l’architettura.
In tutto ciò, è stato dato risalto all’importanza della formazione e dello sviluppo delle competenze, necessarie per ottenere tali risultati.

Un percorso di cambiamento, la cui conclusione coincide con la chiusura dell’esposizione.
È a questo punto, infatti, che l’installazione subisce la sua ultima trasformazione: il materiale di cui è costituita, infatti, dopo essere stato recuperato, viene destinato alla pacciamatura, per poi essere reimmesso nei terreni dell’Orto Botanico, con lo scopo di nutrire nuove coltivazioni.

Eni - sunRICE

Creatività tutta da gustare

Niko Romito ha collaborato al progetto SunRICE realizzando un biscotto salato per i visitatori.
Per l’occasione, ha ideato una ricetta unica e originale, che vede nella farina di riso il suo ingrediente principale e che dialoga con l’ambiente che ospita il percorso; lo chef, infatti, nella preparazione, ha utilizzato erbe presenti presso l’Orto Botanico, come rosmarino, finocchietto e salvia.
Il biscotto veicola il messaggio che fa da filo conduttore a tutto il percorso, contribuendo a promuovere ed esaltare i valori chiave dell’iniziativa.

L’importanza di innovazione e competenze per la decarbonizzazione

Nella realizzazione del progetto, è stato fondamentale il contributo della startup RiceHouse (premiata da Joule, la scuola di Eni per l’impresa), che ha ideato una soluzione tecnologica per la lavorazione degli scarti del riso, trasformandoli in materiale edile (e impiegandoli nella realizzazione dell’installazione).

Ciò testimonia il valore che Eni attribuisce all’imprenditorialità innovativa e sostenibile, prezioso supporto al processo di decarbonizzazione e all’economia circolare.
Un tassello indispensabile nel percorso di transizione energetica.

Dal 2018 Eni è presente al Fuorisalone di Milano organizzato dalla rivista INTERNI.
Grazie alla sua partecipazione, nel corso degli anni Eni ha potuto raccontare temi e progetti strategici per la società, mettendo in evidenza i valori fondanti che, quotidianamente, ne guidano le azioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento