Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lussuria e fede, abiti religiosi su corpi sensuali: "L'arte è libertà oltre gli schemi"

 

Un contrasto forte, sacro e profano o forse solo un modo diverso, libero e fuori dagli schemi, di vedere l’arte e comunicare un messaggio profondo. In una chiesetta sconsacrata, nel cuore di Chinatown, la stilista Silvia Pintucci e la fotografa Natalia Gonzales Prados hanno esposto otto scatti con due modelle, Gloria Laupercalli e Gergana Yoncheva, che hanno indossato abiti riconducibili allo stile religioso, abiti tipici delle suore, con uno stile fortemente sensuale, pose accattivanti che hanno accentuato un contrasto quasi irriverente, lussuria e fede, o forse solo il più alto livello di libertà di espressione. 

La designer, che ha ideato questo progetto, ha frequentato un liceo artistico gestito da suore vivendo un contrasto che l’ha segnata e che ha segnato anche la fotografa Natalia e diversi altri ospiti di una serata che nasce, probabilmente quindi, da istinti repressi e da una forte voglia di comunicare senza alcuna censura.

L’evento "Lust and Faith" si inserisce nell’ambito del fuorisalone in quella che è sin qui stata una ricchissima design week con diversi spunti di originalità e tanti altri appuntamenti pronti a sorprendere.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento