rotate-mobile
#MDW
Salone del Mobile

Successo per il Salone del mobile: 361mila presenze, +17% rispetto al 2023

Superati i numeri del pre-Covid. La maggior parte dei visitatori era cinese, seguono tedeschi e spagnoli

È stato un successo il Salone del mobile 2024. A dimostrarlo sono i dati: la 62esima edizione si è chiusa con 361.417 presenze, (+100.000 rispetto al 2022) e in crescita del 17,1% rispetto al 2023. I dati sono stati resi noti dal presidente della manifestazione, Maria Porro, insieme al presidente di FederlegnoArredo, Claudio Feltrin. "Siamo molto contenti dei risultati", ha commentato Porro. Le presenza dall’estero hanno fatto registrare un +54,3% mentre le presenze degli operatori registrano un +26,8%, con un 65,8% che arrivano dall’estero. "Si è finalmente tornati ai numeri pre Covid”, ha chiosato fiera Porro.

Nella top 15 delle geografie di mercato si registra il grande ritorno della Cina, seguita da Germania, Spagna, Brasile, Francia, Stati Uniti, Polonia, Russia, Svizzera, Turchia, India, Regno Unito, Corea del Sud, Giappone, Austria. Un atlante che ha aperto nuove opportunità di business grazie anche alle numerose delegazioni provenienti da Stati Uniti, India, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Francia e Arabia Saudita. Cresce, rispetto allo scorso anno, la presenza dei media: 5.552 i giornalisti e operatori della comunicazione accreditati per un totale di 6.778 ingressi (50,4% dall’estero), richiamati da un evento che ha saputo interpretare e raccontare al mondo le nuove frontiere del progetto.

Si consolida, nel weekend (giorni in cui la Manifestazione è aperta anche ai non addetti ai lavori), l’interesse del pubblico di appassionati, 32.567 le presenze, che conferma quanto un’offerta di altissimo livello, completata da un programma culturale di respiro internazionale, siano da un lato un attrattore forte per i professionisti di settore, dall’altro un’occasione irrinunciabile per la community degli appassionati di design in visita al Salone del Mobile per intercettare nuove proposte e stimoli di riflessione. Sale anche il numero di studenti italiani e stranieri che si attesta a 13.556, di cui 8.368 italiani (+25,5%), per una media di crescita complessiva del 18,8%: giovani che, proprio in occasione dei 25 anni del SaloneSatellite, inarrestabile ‘fabbrica’ di nuovi talenti, hanno accettato l’invito a scoprire le potenzialità di un settore che genera senso e bellezza, grazie a un mix di competenze multidisciplinari, in linea con il processo di transizione blu e verde che anticipa il futuro delle nuove generazioni.

Superano le aspettative, infine, i numeri della community digital della piattaforma multicanale del Salone: oltre 1 milione di interazioni (+50% vs 2023) con un engagement rate del 60%, e 90 milioni di impression (+15% vs 2023). Ottimi i risultati dell’app in termini di fruizione servizi, dal matchmaking che ha registrato una crescita di oltre il 39% e la navigazione della mappa interattiva, con oltre 450mila ricerche.

Boom di accessi anche per la metropolitana

Tra il 16 e il 21 aprile 2024, durante la settimana della Design Week, sulle metropolitane di Milano hanno viaggiato l’11% dei passeggeri in più rispetto all’ edizione dello scorso anno, pari a quasi 800mila passeggeri. Nella sola stazione di Rho Fieramilano hanno transitato circa 200mila passeggeri. Nel complesso in questi giorni si è registrato un incremento positivo di passeggeri, benché persista un calo strutturale in media del 10-15% rispetto al periodo pre Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo per il Salone del mobile: 361mila presenze, +17% rispetto al 2023

MilanoToday è in caricamento