Giovedì, 24 Giugno 2021
Eventi Maciachini / Via Valtellina, 25

"Slanciamoci" fa il botto: il rock per la ricerca riempie l'Alcatraz

Partecipazione altissima dei milanesi alla terza edizione della festa rock: padri e figli ballano insieme per la ricerca sulla Sla. I fondi raccolti andranno al centro clinico Nemo

La festa all'Alcatraz ha fatto il pienone (foto Slanciamoci da Facebook)

La terza edizione di "Slanciamoci - Festa Rock" è stata un successone. Giovedì sera all'Alcatraz tremila persone hanno ballato sulle note del rock a favore della ricerca sulla sclerosi laterale amiotrofica: la partecipazione dei milanesi alla serata danzante ha lasciato tutti, compresa l'organizzazione, a bocca aperta.

Dalle 21 alle 2 di giovedì 15 marzo via Valtellina è stata invasa da giovani e meno giovani, che si sono scatenati sulle canzoni dei grandi della musica. Le loro donazioni raccolte dall'associazione no profit "Slanciamoci" (15 euro per gli under 25, dieci euro in più per gli over) andranno al centro cilinico Nemo, specializzato nella ricerca sulle malattie neuromuscolari e insignito di un Ambrogino d'oro lo scorso anno.



Buona musica per una buona causa. Una formula che ha sempre maggior successo a Milano, in particolare con Slanciamoci, partita tre anni fa con 800 partecipanti all'Atlantique, più che triplicati in quest'ultima edizione. Padri e figli hanno ballato fianco a fianco fino all'ultimo brano, prima dell'arrivederci al prossimo anno. Quando forse, per far entrare tutti, bisognerà affittare uno stadio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Slanciamoci" fa il botto: il rock per la ricerca riempie l'Alcatraz

MilanoToday è in caricamento