Social art center: investire in cultura e lavoro under 35

Social Art Center continua a portare avanti le proprie attività negli spazi pubblici cittadini, in maniera indipendente senza contributi economici coinvolgendo migliaia di giovani e generando man mano nuove opportunità di lavoro.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

L'Associazione Social Art Center Club 2.0 partecipa presentando un'idea e un'architettura di un nuovo centro sociale per le arti della città di Milano, aperto e accessibile a tutti i cittadini italiani e stranieri, progettato per offrire teorie, tecniche e pratiche del lavoro culturale creativo. Un luogo che interpreta le esigenze contemporanee, di servizio per il quartiere e per la città intera, interessante e utile per studenti, abitanti e turisti, incubatore di contenuti sviluppati in maniera collaborativa. Dopo l'esperienza di novembre 2013 che ha visto la gestione sperimentale dell'immobile, riuscendo a coinvolgere migliaia di giovani, Social Art Center investe denaro, tempo ed energie in un bando pubblico per provare ad avere la gestione degli spazi in affitto per i prossimi 10 anni. Un progetto nato dall'esigenza di giovani e giovanissimi under 35 di trovare spazi espressivi e ospitare contenuti di livello internazionale a Milano, costruito e ampliato nel corso del tempo grazie alle esperienze e alle collaborazioni. Si ringraziano le associazioni e realtà che hanno contribuito e quelle partecipanti: All Out Lab, Artè, Badilù, Dance Art Therapy Project, Fibre Parallele (Bari), Intellighenzia Electronica Records, MedinaTerranea, Monkey Factory, I Love Mazzini (Bologna), NoName Space, Urban Fresh Attitude, 51 Beats, Ex-Hobo, Keep on Movin, Godog e tanti altri.​ Social Art Center continua a portare avanti le proprie attività negli spazi pubblici cittadini, in maniera indipendente senza contributi economici coinvolgendo migliaia di giovani e generando man mano nuove opportunità di lavoro: tutti i sabati d'estate anima di musica silenziosa le Colonne di San Lorenzo con 2000 cuffie wireless ospitando artisti internazionali e tante realtà locali e italiane, dopo le esperienze passate presso lo spazio Ex-Ansaldo ha continuato a tenere vivo il suo interesse per l'architettura in Tortona realizzando solo quest'anno due grandi eventi da oltre 5000 partecipanti ciascuno (Carnevale Transmediale e Milano Electronic City #2), nonché presentando un grande progetto audiovisivo visto per la prima volta all'Auditorium del Louvre di Parigi. Sabato 21 giugno si terrà la seconda edizione di ARTES Music & Art Street Parade, una parata itinerante con oltre 20 realtà e carri partecipanti da tutta Italia e dalla Svizzera; sabato 12 luglio la prima edizione di AQUA Milano Water Parade, progetto che vuole celebrare la vita sui Navigli e che coinvolgerà il Naviglio Grande e il Naviglio Martesana, progetti che già hanno raccolto sui social network decine di migliaia di persone. I risultati del bando sono attesi indicativamente per settembre 2014.

Torna su
MilanoToday è in caricamento