Spazio Campania Experience: alla scoperta dei tesori UNESCO in Realtà Aumentata

A Milano, nella sede di Piazza Fontana, grazie a speciali occhiali multimediali, si possono esplorare i siti culturali e turistici più affascinanti della Regione

Un esclusivo tour in Realtà Aumentata attraverso i capolavori UNESCO della Campania. Un viaggio virtuale e immersivo, che porterà il visitatore a 360 gradi all’interno della Piazza del Foro di Pompei ricostruita com’era nell’antichità, gli farà rivivere la gloria e successiva distruzione di Ercolano, per poi proiettarlo all’interno dell’imponente Tempio di Nettuno a Paestum, ai giorni nostri. E ancora, attraverso le meraviglie del Centro Storico di Napoli e della Costiera Amalfitana, nelle magnifiche stanze della Reggia di Caserta e tra le colonne a nodo del Chiostro di Santa Sofia, a Benevento, capolavoro dell’arte longobarda.

È questa la Spazio Campania Experience che tutti i visitatori che nel mese di agosto visiteranno prestigiosa sede di Piazza Fontana potranno vivere e condividere. L’esperienza, dal titolo Campania Wonders, è dedicata alla scoperta e promozione dei sei siti della regione dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, punte di diamante di un’offerta turistica e culturale tra le più ricche al mondo e in continua evoluzione.

Grazie a speciali occhiali in Realtà Aumentata, perfettamente trasparenti e in grado di riconoscere ciò che l’utente sta guardando, i visitatori dello Spazio saranno invitati a  fare una vera e propria “caccia al tesoro”, alla scoperta di indizi e immagini che attiveranno gli occhiali e gli speciali contenuti immersivi e in 3D, sviluppati per l’occasione, grazie alla collaborazione con alcune delle più importanti istituzioni culturali della Regione.

Il progetto, promosso da Sviluppo Campania, è  stato realizzato in collaborazione col Gruppo Maggioli, Capitale Cultura Group e ARtGlass, azienda internazionale leader nello sviluppo di  soluzioni di Realtà Aumentata per la cultura e il turismo, che ha all’attivo progetti in siti storici e musei di livello internazionale, come la Piazza dei Miracoli di Pisa, il Museo di Santa Giulia a Brescia, le residenze dei presidenti americani James Monroe e George Washington.

L’esperienza sarà gratuita e fruibile in Italiano e Inglese. I visitatori di Spazio Campania potranno ammirare anche alcuni filmati originali sviluppati dal Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, proiettati su videowall.

Cultura e Turismo in Campania

I dati del Ministero per i Beni e le Attività Culturali parlano chiaro: la Campania si conferma in forte crescita per quanto riguarda il turismo culturale: è la seconda regione più visitata d’Italia, dopo il Lazio, con 8.075.331 visitatori già dal 2016 e ha confermato questa tendenza anche negli anni successivi.

Un trend positivo dunque che si ripercuote sulla crescita economica dell’intera regione.

Sul fronte dei flussi turistici complessivi, la Campania è la prima regione del Mezzogiorno: nel triennio 2016-2018, infatti gli arrivi sono cresciuti a un tasso medio annuo pari al 5,17%, significativamente più elevato rispetto al medesimo valore riferito all’intero paese che si è attestato sul 3,1%.

Dopo un lungo periodo di flessione, la Regione ha registrato un trend positivo, superiore a quello rilevato al livello nazionale.

Nel 2018, in particolare, gli arrivi e le presenze sono aumentati del 7,7% e del 3,3% che in valore assoluto corrispondono rispettivamente a circa 6.075 milioni e 21.132 milioni. Molto forte l’incidenza del turismo culturale e delle città d’arte, se si considera che nella classifica dei primi 30 siti culturali più visitati in Italia, 8 si trovano nel Lazio, 6 in Campania, 5 in Toscana, 4 in Lombardia, 3 in Piemonte, 2 in Veneto e uno ciascuno in Puglia e Friuli Venezia Giulia.

In deciso aumento, nel 2018, il numero dei visitatori delle città d’arte campane, a partire da Napoli, così come dei principali siti: +7,78% Pompei, +0,77 Caserta (ma in forte aumento i proventi), +16,44 il MANN, +13,66 il Parco Archeologico di Ercolano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo i dati Unioncamere, nel 2016 il Sistema Produttivo Culturale e Creativo nella regione Campania ha prodotto un valore aggiunto pari a circa 4 miliardi di euro (circa 64 milioni di euro in termini correnti in più rispetto all’anno precedente), corrispondente al 4,4% della ricchezza complessivamente prodotta dalla regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Milano, finti 'assistenti civici' comunali: la polizia denuncia due youtuber di The Show

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: + 402 nuovi casi positivi su quasi 20mila tamponi

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

  • Notte di sangue a Milano, maxi rissa nel cuore della movida: ragazzo accoltellato, è grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento