Giovedì, 17 Giugno 2021
Eventi

"Il ritratto di Dorian Gray" in scena a Milano dal 19 novembre

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Il ritratto di Dorian Gray

19 novembre – 6 dicembre 2015

Nuovo Teatro Ariberto

Via Daniele Crespi, 9

Dal 19 novembre al 6 dicembre 2015, il successo della precedente stagione IL RITRATTO DI DORIAN GRAY di Oscar Wilde con la regia di Annig Raimondi, produzione PACTA . dei Teatri, calcherà la scena del Nuovo Teatro Ariberto con la riflessione sul narcisismo e le catastrofi cui porta.

Lo spettacolo fa parte del programma di PACTA . dei Teatri per il 2015-2016, PACTA Teatroinprogress e si inserisce in un cartellone costruito sulla cooperazione tra realtà diverse, tra teatri differenti, con nuove proposte di produzione, formazione, promozione e più in generale di politica culturale.

Colpito dalla bellezza della sua stessa immagine, riprodotta nel ritratto del pittore Basil, Dorian lancia una fatale preghiera: restare per sempre giovane e bello. Viene esaudito e, perseguendo un modello di vita ‘inimitabile’, ricerca sfrenatamente il piacere e viola le norme della morale comune. Sarà l’immagine dipinta a portare il segno del progressivo degrado della sua coscienza e gli ricorderà la menzogna della propria vita. “Quella di Dorian Gray e del suo ritratto è una storia ambigua, - spiega la regista Annig Raimondi - fatta di mutazioni, delitti e magie. Dorian, giovane bellissimo, inizialmente ha un animo puro, ma avvelenato da un libro, si getterà nella ricerca del piacere fino all’oscuro delirio finale. Cos’è l’Uomo senza la sua Anima e senza la sua Arte?”.

L’idea che sottende tutto il romanzo di Oscar Wilde s’ispira al mito faustiano del patto col diavolo, per poi immergersi in un lago di contaminazioni, dai romanzi gotici a Baudelaire e Poe. In questa messa in scena, Oscar Wilde offre il suo sostegno invisibile, una figura che sembra camminare al fianco dei tre personaggi, misteriosi custodi, le cui vite sono indissolubilmente legate a quel ritratto. Queste presenze ambigue raccolgono la corporatura frantumata di un Wilde in ginocchio, per ridare vita e vigore alla storia di un uomo ribelle e dei suoi sogni.

Nuovo Teatro Ariberto

Dal 19 novembre al 6 dicembre 2015                                                                                New&Classic

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY                                     

Di Oscar Wilde

Drammaturgia e regia Annig Raimondi

Con Maria Eugenia D’Aquino, Riccardo Magherini, Annig Raimondi

Musiche di Wagner, Kusturica, Bregovic

Scene e luci Fulvio Michelazzi

Assistente alla regia Carmen Chimienti

Costumi Nir Lagziel

Produzione PACTA . dei Teatri

Spettacolo inserito nell’abbonamento Invito a Teatro

Durata 90 minuti

INFORMAZIONI

Orari:

tutti i giorni ore 20.45

domenica ore 16.30

lunedì e martedì riposo

domenica 29 novembre lo spettacolo è sospeso

Biglietti:

Intero €24 | Ridotto Convenzioni (e tutti i mercoledì) €18 | Under 25/Over 60/Universitari €12 | CRAL/Gruppi (min 10 persone) €10 | Gruppi scuola €9 |Prevendita €1,50

Info e prenotazioni:

PACTA . dei Teatri

Tel. 02/36503740

Mail. biglietteria@pacta.org

La biglietteria apre un’ora prima dell’inizio dello spettacolo

Come raggiungere il teatro:

MM2: fermate Sant’Ambrogio e Sant’Agostino

Autobus: 74, 47 e 59 (capolinea P. za Cantore), 94 (P. za Resistenza Partigiana)

Tram: 14 e 2 (C. so Genova – Via Ariberto)

Parcheggio BikeMi P.za Sant’Agostino

Parking a pagamento: Via Ariberto

Nuovo Teatro Ariberto, Via Daniele Crespi 9

Una sala che ha riaperto a settembre 2013 con una stagione professionale e di alto profilo. Da allora ha ospitato, tra gli altri, Laura Curino, Assemblea Teatro, Beppe Casales e il vero e proprio “caso” sulle scene milanesi Storia e Narrazione, di Chiara Continisio e Paolo Colombo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il ritratto di Dorian Gray" in scena a Milano dal 19 novembre

MilanoToday è in caricamento