Gli strumenti musicali Monzino da 20 anni al Castello

La Fondazione Antonio Carlo Monzino celebra quest’anno il 20° anniversario della donazione al Castello Sforzesco di una parte della collezione di strumenti musicali e del suo impegno per la diffusione del valore sociale e formativo della pratica musicale.

La Fondazione Antonio Carlo Monzino, nata nel 1999 per promuovere i valori sociali, culturali e formativi della musica, celebra il 20° anniversario della donazione della sua collezione di antichi strumenti musicali ai Musei del Castello Sforzesco. Inizia così il percorso della Fondazione, che da vent’anni è impegnata nel diffondere il ruolo culturale e sociale della pratica musicale alle nuove generazioni. La famiglia Monzino è da sempre un punto di riferimento per la città di Milano nel campo della musica grazie all’attività di liuteria portata avanti per più di due secoli da otto generazioni di grandi artigiani.

La raccolta donata al Museo degli Strumenti Musicali del Castello Sforzesco, e che ha contribuito a renderlo uno dei più grandi e ricchi d’Europa, comprende: preziosi strumenti a pizzico e ad arco realizzati tra il 1750 e il 1930 nei laboratori di Casa Monzino, alcuni reperti, risalenti alla fine del 600, collezionati dalla famiglia e alcuni attrezzi utilizzati per la produzione degli strumenti. Un esempio di quel patrimonio d’eccellenza del made in Italy che è l’arte della liuteria, che ancora oggi costituisce un importante ramo dell’artigianato italiano.

La volontà di promuovere la musica come componente essenziale per la crescita e l’educazione della persona, che ha guidato la Fondazione fin dalle sue origini, nel 2009 ha portato anche alla creazione di Adotta uno strumento, progetto nato in collaborazione con i Cameristi della Scala, attraverso il quale la Fondazione affida a musicisti esordienti gli antichi strumenti Monzino in comodato d’uso gratuito. Un altro modo per far rivivere gli antichi strumenti della Collezione Monzino: ridando loro voce e garantendo nello stesso tempo la crescita culturale e professionale dei giovani artisti. L’EVENTO - La Fondazione celebra questo importante compleanno mercoledì 28 ottobre con due momenti speciali, in collaborazione con il Castello Sforzesco e con il patrocinio del Comune di Milano, della Regione Lombardia e con il contributo della Fondazione Cariplo.

Alle ore 18 nella Sala della Balla del Castello Sforzesco ci sarà la cerimonia ufficiale alla presenza di: Melania De Nichilo Rizzoli, Assessore all’Istruzione, formazione e lavoro della Regione Lombardia; Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano; Carluccio Sangalli Presidente Confcommercio Imprese per l’Italia; Claudio Salsi, Direttore dell'Area Soprintendenza Castello, Musei Archeologici e Musei Storici; Antonio Monzino, Presidente Fondazione Antonio Carlo Monzino. A chiusura, un momento musicale, con la chitarrista Luisella Conter in duo con Ugo Orlandi, musicista e docente di fama internazionale, che suonerà sul suo personale mandolino Monzino; a seguire i giovani talentuosi Leonardo Moretti violinista e Anna Benciolini violoncellista, che suoneranno con strumenti della Collezione Monzino affidati loro dalla Fondazione. A causa delle restrizioni legate alla situazione sanitaria i due eventi saranno a numero chiuso: sarà però possibile seguirli in streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Antonio Carlo Monzino alle 21.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento