Opere e teatro in streaming, l'iniziativa della Regione Lombardia

Due cartelloni, uno lirico e uno di prosa

Un programma di spettacoli in diretta streaming, durante il lockdown, per sopperire alla chiusura degli spazi fisici. Lo ha pensato l'assessorato alla cultura di Regione Lombardia, con due cartelloni: da una parte "Opera Lombardia in streaming", dall'altra "In Lombardia lo spettacolo continua".

Opera Lombardia raggruppa i cinque teatri di tradizione della Lombardia: il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Sociale di Como, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Fraschini di Pavia e la Fondazione Donizetti di Bergamo. Gli spettacoli saranno visibili sul portale di Regione Lombardia (https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-Informazioni/cittadini/cultura/spettacolo/in-lombardia-i-teatri-non-si-fermano).

Sei, invece, gli spettacoli dell'altro cartellone: tre di questi si terranno nei teatri comunali di Lodi, Sondrio e Monza, gli altri tre all'auditorium del Pirellone. «Gli spettacoli dei teatri, in Lombardia, saranno comunque fruibili, anche se in modo virtuale. L'obiettivo della Regione Lombardia - ha spiegato l'assessore Stefano Bruno Galli - è triplice. Tenere i teatri aperti seppur in modalità streaming, far lavorare gli artisti e continuare a offrire cultura a tutti. Vogliamo dare un segnale chiaro e preciso: far 'vivere' le attività ed entrare nelle case dei cittadini offrendo cultura. Questa modalità di fruizione degli spettacoli è rispettosa delle regole e dei diritti degli artisti e degli spettatori».

«Nonostante le sofferenze patite in questi mesi - ha aggiunto Galli - cinema e teatri hanno fatto l'impossibile per riaprire in sicurezza. Hanno sostenuto i costi per l'adeguamento delle sale ai nuovi criteri di tutela della salute. Mi auguro adesso che altri teatri seguano questo nostro esempio».

E' già pronto il primo appuntamento in streaming per venerdì pomeriggio: il "Werther" di Jules Massenet con Karina Demurova, Maria Rita Combattelli, Guido Dazzini, Alberto Comes, regia Stefano Vizioli, direzione d'orchestra Francesco Pasqualetti al Teatro Grande di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento