Una situazione incresciosa

Esistono soluzioni che il cittadino vede e vuole attuare ma chi frena tutto ciò?

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Da un certo lasso di tempo, 1/2 anni, abbiamo un problema con la colonia felina decennale sita in via Cazzaniga ingresso parco Lambro. Per chi ha seguito le vicende conosce le varie problematiche che vanno da assurdi investimenti di “mici” da parte di ignari velocisti su strada percorribile a 30 km orari, a danni subiti magari da chi non sopporta i felini e l’operato altrui, disagi e sacrifici vari che comprendono bene i volontari e sensibilità varie che si occupano di tali realtà e in fine l’abbattimento dell’ex stabile Rizzoli ove avverrà finalmente una bonifica tanto augurata ma, che fine fanno i gatti… Abbiamo segnalato la problematica a chi di dovere, partendo dagli uffici della “Tutela Animali” al Distretto Sanitario Animali e tenendo sempre al corrente il Comune di Milano attraverso i servizi preposti, chiaramente hanno preso atto della situazione, la realtà è che diviene assai problematico e gravoso pensare di spostare dal loro luogo naturale i suddetti felini. Di fatto è tempo che abbiamo individuato un fabbricato attiguo non agibile in quanto la costruzione non è a termine e necessiterebbe realmente di un cospicuo investimento da parte di chi non esiste al momento, in realtà una progettazione che mira a tutelare gli animali e a salvaguardare l’ambiente, visto che siamo al Parco, non necessita di un investimento economico esoso ma semplicemente di pulizia e opera di volontariato sensibile a tutto ciò che comportata una miglioria di vita. Come detto abbiamo già segnalato la presenza dei felini sul luogo descritto per cui la legge prevede una garanzia di tutela verso un luogo addetto a colonia felina, certo sappiamo in verità quanto poco conti la parola tutela ma non ci scoraggiamo e ci stiamo già operando confidando in una sensibilità Comunale che come Noi riesce a intravedere una progettazione futura in crescendo che potrebbe essere… Anche Tu riesci a vedere? Non siamo i soli a volersi operare verso una direzione di bonifica di quartiere e a volte ci si distrae creandosi conflitti con il semplice “parlare” che cade in offesa mentre in semplicità basterebbe… Fare.

Torna su
MilanoToday è in caricamento