rotate-mobile
Eventi

Ups e Legambiente si rimboccano le maniche per salvare Parco Lambro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Si chiama "Un Parco da Salvare" ed è l'iniziativa promossa quest'anno da UPS e Legambiente, in programma domenica 26 maggio. 30 dipendenti di UPS, insieme alle loro famiglie, si toglieranno l'uniforme del corriere e indosseranno la maglia del volontario: armati di guanti, rastrelli e sacchetti, si dedicheranno dalle 10 alle 16 a ripulire un'ampia zona all'interno di Parco Lambro, nell'area contigua alla Cascina Molino San Gregorio. Legambiente fornirà ai partecipanti tutti gli strumenti necessari alla pulizia e al riordino dell'area e organizzerà delle attività destinate ai bambini presenti: con l'aiuto dei volontari dell'associazione i più piccoli saranno coinvolti nella creazione di un piccolo orto urbano e in giochi con bottiglie ottenute da plastica riciclata.

L'obiettivo dell'iniziativa è di formare sempre di più la coscienza ambientale e incentivare la conservazione del patrimonio naturalistico attraverso il corretto uso delle risorse umane e naturali. UPS, oltre alle ore di volontariato dei suoi dipendenti e dei loro famigliari, devolverà a Legambiente un contributo per supportare, anche economicamente, le attività e le campagne promosse dall'associazione.

"UPS si impegna attivamente a costruire comunità più forti e sostenibili", ha commentato Jim O'Gara, country manager di UPS Italia, che sarà presente all'iniziativa. "Sostenendo Legambiente desideriamo confermare la nostra attenzione verso la comunità e l'ambiente e siamo orgogliosi di contribuire a progetti che promuovono un atteggiamento attento e rispettoso".

In Italia nel 2012, i dipendenti di UPS che si sono dedicati ad attività di volontariato insieme alle famiglie sono stati 379 per un totale di 5619 ore di lavoro donate in beneficenza. Nello stesso anno i dipendenti UPS di tutto il mondo hanno totalizzato oltre 1,8 milioni di ore di servizio volontario offrendo un fattivo sostegno alle diverse tematiche sociali e legate alle comunità, come ad esempio la sicurezza, l'efficacia del non-profit, la sostenibilità ambientale, la valorizzazione delle diversità.

UPS sostiene le comunità in tutto il mondo attraverso la UPS Foundation nata nel 1951: a partire dal 2008, la fondazione ha aggiunto all'elenco ufficiale delle aree di intervento la sostenibilità ambientale. La UPS Foundation promuove programmi di cittadinanza d'impresa con l'intento di facilitare il coinvolgimento dell'azienda con le comunità locali, nazionali e globali.

Nel 2012 ha raccolto 97,5 milioni di dollari in donazioni e supportato oltre 4000 organizzazioni no profit a livello internazionale.

UPS (NYSE:UPS) è un leader globale nella logistica e offre un'ampia gamma di soluzioni tra cui il trasporto pacchi e cargo, la semplificazione del commercio internazionale e l'utilizzo di tecnologia avanzata per gestire in maniera più efficiente il mondo del business. Con sede ad Atlanta, USA, UPS serve oltre 220 Paesi e territori in tutto il mondo. L'azienda è presente sul web con il sito www.UPS.com e il blog aziendale blog.ups.com. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ups e Legambiente si rimboccano le maniche per salvare Parco Lambro

MilanoToday è in caricamento