Alla scoperta dei 150.000 scheletri del Sepolcreto della Cà Granda

“Ar.Se - il Percorso dei Segreti” l’iniziativa del Gruppo MilanoCard, che ha da poco reso visitabile l’Archivio Storico, il Sepolcreto della Cà Granda e alcuni dei preziosi documenti qui custoditi, continua ad arricchirsi di nuove emozionanti iniziative per riportare alla luce l'antica storia della città di Milano e dei suoi abitanti.

A partire da sabato 17 marzo, sarà possibile vivere una nuova esperienza ideata e organizzata in collaborazione con Neiade Milano.Tours insieme agli esperti di LABANOF, il Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense, che sveleranno la storia della capitale meneghina attraverso aneddoti e curiosità rivelate dal minuzioso lavoro di rilevamento, studio antropologico e paleopatologico dei resti umani di
epoca storica custoditi in questi luoghi.

Gli esperti di LABANOF spiegheranno i metodi che vengono utilizzati per la ricostruzione del profilo biologico effettuati su due scheletri completi direttamente sotto gli occhi del pubblico, per poi concludere il percorso illustrando come le stesse discipline si possano applicare alla moderna criminalistica in interessanti visite-indagini ala CSI in cui mostreranno come si ricostruisce la verità in casi di omicidio e
occultamento di cadavere. In questo modo, passato e presente si riuniscono, in un’esperienza incredibile ed esclusiva in uno dei
luoghi più nascosti di Milano.

Grazie all’opera del Gruppo MilanoCard, l’Archivio Storico della Ca' Granda, l'antico Ospedale Maggiore di Milano, il cosiddetto Spedale dei Poveri, ha recentemente riaperto al pubblico per svelare tutti i segreti custoditi tra i suoi faldoni. Al di sotto di questa si trova il Sepolcreto, una cappella sotterranea dove fino al 1635 si seppellivano i pazienti deceduti nell’Ospedale e che gli antropologi hanno studiato per ricostruire il profilo biologico di ogni scheletro e a risalire a sesso, età, etnia, ma non solo, anche le patologie più diffuse
e le tecniche di guarigione più in voga nel XV secolo. Un luogo simbolo per la città in cui, come ricordano diverse iscrizioni, furono inoltre custodite le spoglie degli eroi milanesi caduti durante le Cinque Giornate, ma anche un luogo pieno di sorprese e scoperte: scavando all'interno di una delle camere sepolcrali della Cripta, sono stati ritrovati i resti di una persona affetta da nanismo, patologia quindi già presente anche all'epoca di Leonardo Da Vinci. Queste ed altre curiosità emergono dai sotterranei della Ca' Granda, in un tour che permette di conoscere la vera storia dei milanesi con un approccio nuovo, non solo storico ma anche scientifico.

Ar.Se – il Percorso dei Segreti è tra i pochi monumenti di Milano insieme alla Cripta di San Sepolcro e ad Highline Galleria, il percorso lungo i tetti di Galleria Vittorio Emanuele, a essere aperto di sera e chiuso di giorno perché crediamo che la cultura possa TENERE SVEGLIA la città” dichiara Edoardo Filippo Scarpellini, Amministratore Delegato del Gruppo MilanoCard.

VISITE CON GLI ESPERTI DEL LABANOF – INFORMAZIONI IMPORTANTI
Ar.Se – Il Percorso dei Segreti
Via Francesco Sforza 32, Milano
Date:
- sabato 17 marzo ore 22:00
- sabato 24 marzo ore 22:00
- sabato 7 aprile ore 22:00
- sabato 21 aprile ore 22:00
- sabato 5 maggio ore 22:00
- venerdì 25 maggio ore 22:00
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • A Milano il Villaggio di Natale più grande d'Italia: un mega parco a tema di 30mila metri quadrati

    • dal 5 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Ippodromo di San Siro
  • A Milano la maxi mostra dei Lego: intere città e mondi ricostruiti

    • dal 11 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo della Permanente
  • A Palazzo Reale una mostra con opere di Picasso, Monet e Gauguin provenienti dal Guggenheim di New York

    • dal 17 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Reale
  • Torna l'Artigiano in fiera 2019: è gratis, ma bisogna registrarsi. Ecco come

    • Gratis
    • dal 30 novembre al 8 dicembre 2019
    • Fieramilano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento