Eventi Duomo

Zucchero sotto accusa: al via il processo più “dolce” di sempre

Martedì 18 giugno all'Università di Milano, l'OMCeO schiera super-esperti per l'Accusa e Difesa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Notizia amara per il caramello, le zollette e per ogni dissetante lusinga... Lo Zucchero, infatti, stavolta è finito alla sbarra e non può più evitare il Processo a causa di un'accusa pesantissima che lo espone al rischio, concreto, che possa finire all'ergastolo! L'udienza, presieduta da Fabio Roia, Presidente di Sezione del Tribunale Penale di Milano, si svolgerà martedì 18 giugno presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi di Milano (in Via Festa del Perdono, 7) a partire dalle ore 18.00, con ingresso libero per il pubblico. Come in un vero Tribunale si assisterà allo scontro tra le parti, in cui autorevoli personaggi del mondo del diritto e della medicina, saranno chiamati a testimoniare sulla base di comprovate evidenze scientifiche, in favore dell'Accusa e della Difesa, capitanate rispettivamente dal Pubblico Ministero Luisa Ponti (Già Presidente di Sezione del Tribunale di Milano) e e dalle avvocate del Foro di Milano Luciana Tullia Bertoli e Cristina Bellini (Consigliera dell'Ordine Forense di Milano). Al termine dell'argomentato dibattimento verrà pronunciata anche una vera e propria sentenza che lo Zucchero ascolterà autenticamente perché l'imputato sarà presente fisicamente in aula durante il Processo, attraverso la figura che, nell'immaginario comune, più lo interpreta: il pasticcere! Stavolta i panni dello Zucchero saranno vestiti da uno dei più celebri Maestri della pasticceria ambrosiana, Vincenzo Santoro della Martesana, il quale, per “stemperare l'atmosfera”, proporrà anche alcune delle sue più golose delizie. “Ideando e proponendo questo evento, aperto sia a medici e professionisti che alla cittadinanza, abbiamo voluto andare oltre l'aggiornamento professionale e porre al centro della pubblica opinione il tema dell'alimentazione consapevole che presuppone consumi e stili di vita attenti e non superficiali” dichiara Roberto Carlo Rossi, Presidente OMCeO, aggiungendo: “lo Zucchero è sicuramente uno degli alimenti, da questo punto di vista, che costringe alla massima attenzione per le inevitabili correlazioni principalmente dal punto di vista dell'igiene orale e della obesità. Da un lato, infatti, i carboidrati sono essenziali per la vita, dall’altro, però, sappiamo che l’assunzione in eccesso di zuccheri è deleteria per il nostro organismo e che le bevande zuccherate sono le imputate principali quali responsabili del dilagare dell’obesità infantile. Il format, quindi, è molto serio, ma allo stesso tempo piacevole, dinamico e discorsivo, con il quale puntiamo a coinvolgere target ampi e diversificati”. L'interessante iniziativa, dal grande valore educativo ed informativo, promossa dall'Ordine dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri di Milano mira a rispondere alla fatidica domanda “Lo zucchero (non) fa male?”, che peraltro è il titolo dell'evento, pensato per sviluppare una riflessione profonda e completa rispetto al consumo di quello che resta e rimane comunque un alimento strategico per la dieta umana.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zucchero sotto accusa: al via il processo più “dolce” di sempre

MilanoToday è in caricamento